Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Lutto nello spettacolo italiano, tragico addio a 47 anni: un malore improvviso

Roberta Tana morta

Lutto nel mondo dello spettacolo, Roberta Tana se n’è andata all’improvviso a 47 anni nella sua casa di Monza. Una morte a cui ancora in pochi credono mentre, in queste ore in cui si diffonde la notizia, i messaggi che ricordano Roberta si moltiplicano. Parlano di lei come una “ragazza solare e intraprendente”, legata agli amici da sentimenti profondi e sinceri, con la sua grande passione per la danza e un sorriso per tutti.


Talento poliedrico, dopo aver iniziato come ballerina di danza è passata dall’altra parte del palcoscenico usando tutta la sua forza e tenacia per diventare manager. Dai piccoli centri alla grande città, Roberta Tana ha lavorato in locali noti come il Billionaire di Briatore a Porto Cervo lasciando un’impronta indelebile in tutti quelli che l’hanno conosciuta. Nelle ore scorse anche il sindaco di Vasto, suo paese di origine, ha voluto lasciare un messaggio.

Leggi anche: Lutto nel mondo dello spettacolo, muore a soli 19 anni. Lascia una moglie e due figlie

Roberta Tana morta


Malore improvviso, morta Roberta Tana: manager dello spettacolo


“Cara Roberta, ora che abiti quell’altrove di pace senza fine, aiutaci, con le tue carezze, a ricercare la tua bontà e la tua bellezza e, nel tuo ricordo, ad essere migliori”. A descrivere un ritratto di Roberta è il quotidiano il Messaggero. “Dopo le scuole superiori aveva seguito la sua passione per la danza, studiando alla Royal Academy di Londra dove si era diplomata ballerina classica”.

Roberta Tana morta


“Iniziando a lavorare in tv nei corpi di ballo di diversi programmi su Rai e Mediaset. Poi il passaggio ad un altro ambito del mondo dello spettacolo, quello dei club e dei locali. Come hospitality manager ha lavorato nei locali delle più importanti località turistiche. Tra le location più celebri il Twiga e il Billionaire di Flavio Briatore, con cui aveva stretto un profondo legame professionale”.

Roberta Tana morta


Da capire le ragioni del malore che hanno portato Roberta alla morte. Non è escluso si possa essere tratto di un infarto improvviso. La morte cardiaca improvvisa può essere espressione di una cardiopatia preesistente e clinicamente silente, oppure di una patologia del cuore già nota al paziente e sintomatica. La malattia coronarica è la causa più frequente di morte cardiaca improvvisa.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004