Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Guai per Ludovico Tersigni, il conduttore di X Factor finisce indagato

Guai per Ludovico Tersigni, a riportare la notizia è il Resto del Carlino. Una carriera in ascesa quella del 26enne romano esploso all’attenzione dei media qualche anno fa. Era il 2014 quando aveva esordito al cinema nel film Arance & martello diretto dallo zio Diego Bianchi. Due anni dopo aveva ottenuto il ruolo di Federico in L’estate addosso, film diretto da Gabriele Muccino. Mentre dal 2015 era comparso nella serie italiana Tutto può succedere interpretando il personaggio di Stefano Privitera. L’anno successivo una nuova occasione.


Ludovico Tersigni era stato infatti scelto per interpretare Sam, protagonista del film Slam – Tutto per una ragazza, presentato al Torino Film Festival e poi distribuito nelle sale l’anno seguente. Per poter interpretare Samuele, Ludovico Tersigni aveva imparato ad andare sullo skateboard, realizzando così in prima persona alcune delle evoluzioni previste nel film. La grande occasione poi era arrivata nella primavera di quest’anno.

ludovico tersigni


Il 20 maggio 2021 infatti Ludovico Tersigni era stato annunciato come nuovo conduttore del talent musicale X Factor, in sostituzione di Alessandro Cattelan. Ora però arriva la notizia di una querela che spunta nei sui confronti. I fatti risalgono alla notte del 31 luglio 2020. Nel resoconto social del giorno dopo, Tersigni aveva riferito di “un’aggressione verbale e fisica”. Arrivata quale “ciliegina sulla torta di una serata di m…” a opera di “individui in maglietta nera e auricolare senza nessuna ragione”.

ludovico tersigni


Di più Ludovico Tersigni aveva inviato a boicottare la discoteca. Parole per le quali la proprietà della discoteca ha deciso di denunciare Tersigni, nonostante il tentativo di riconciliazione da parte dell’attore. “Il post è stato rimosso velocemente proprio per questo motivo. Perché con questa situazione non è bello infangare un posto che cerca in qualche modo di risollevarsi”.

ludovico tersigni


E ancora scriveva Ludovico Tersigni: “Soprattutto non è giusto infangare un intero posto per 1 sola persona. Sappi che quando le acque si calmeranno a me farò molto piacere ritornare assolutamente senza alcun astio nei confronti del vostro lavoro ed operato!”. Non è ancora chiaro, scrive il Resto del Carlino, se l’atteggiamento di Tersigni, ritenuto gravemente diffamatorio dai proprietari della discoteca, porterà a un effettivo processo o all’archiviazione.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004