Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Lo strano caso dei gatti nel cerchio

Ma perché i gatti sono così attratti dai cerchi? Se lo sta chiedendo tutto il web! Chiunque abbia in casa un coinquilino felino in questo periodo si sta cimentando nella creazione di cerchi con nastri, cinture e qualsiasi cosa si abbia a disposizione per creare una trappola (solo psicologica) all’amato quadrupede.


Pare che il gatto non possa resistere e ci debba assolutamente entrare, accomodarcisi e uscirne con fatica.  A testimoniare la riuscita di questo esperimento tantissime foto di mici dentro i cerchi stanno invadendo i social.

Tutto è iniziato con le bellissime immagini e un video postati dall’amante dei gatti e fotografo Guermike, che sul suo blog ha mostrato, passo dopo passo, come sperimentare il bizzarro comportamento dei gatti a casa.

 

 

Ci sarebbe anche una spiegazione scientifica: “Per quanto si tenda spesso a sottovalutarlo, i gatti oltre ad essere predatori sono prede – spiega Chiara Mariti, veterinaria dell’Avec (Associazione di Veterinari Esperti in Comportamento) e docente del Master in Etologia Clinica Veterinaria all’Università di Pisa – Il gatto è un animale che ha molta paura e che si stressa facilmente. La delimitazione di uno spazio, che per lui diventa il suo spazio individuale, gli dà probabilmente un senso di sicurezza. Quella forma disegnata a terra diventa una barriera fisica che gli permette di non entrare in contatto con altri individui. Senza contare che i gatti amano stare nei cassetti o all’interno di scatoloni: più gli spazi sono piccoli e più loro sono contenti, anche perché non sempre gradiscono il contatto con gli altri e l’idea di avere un luogo a loro riservato li alletta”. Interessante, ma è più divertente osservare gli strani atteggiamenti dei nostri amati pelosi  senza farsi troppe domande.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) รจ una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004