“Adesso mi arrabbio seriamente!”. Live, Al Bano Carrisi va su tutte le furie: Barbara D’Urso costretta ad intervenire

Durante l’ultima puntata per Live Non è la D’Urso si parla di vaccini (ma anche di tante altre cose) e Barbara D’Urso ha intrattenuto al meglio i telespettatori di Canale 5. Al centro della discussione ci sono i vaccini Covid e la gestione organizzativa di questi ultimi. Ospite questa sera è Al Bano, che sta ancora aspettando la sua dose di vaccino. Il cantante si è mostrato molto critico su come l’Italia sta gestendo la situazione. Soprattutto quando Barbara D’Urso ha mostrato un grafico.

E guardando bene questa tabella si dimostra che, se si continua con questa gestione, l’immunità arriverà a marzo 2022, cioè tra un anno. Dunque Al Bano a Live Non è la D’Urso ha detto: “Sentire che l’immunità arriva a marzo 2022 non mi sta bene. Mi arrabbio”. Durante il talk di Live Non è la D’Urso sono state mostrate due inchieste. Una di queste dimostra come in molte zone d’Italia non si riescono a fare i vaccini perché mancano le dosi. (Continua a leggere dopo la foto)


Poco dopo Al Bano ha fatto notare che secondo lui qualcosa nelle trattative deve essere andato storto. Dunque Al Bano ha parlato del metodo attuato da Israele. A detta del cantante, Netanyahu, Primo ministro israeliano, ha agito nel modo migliore. (Continua a leggere dopo la foto)

Carrisi infatti consiglia di contattare direttamente i produttori di vaccini per approvvigionarsi di altre doti. “Perché l’Italia non fa la stessa cosa?” ha esclamato spazientito Al Bano. Nella nuova puntata di Live Non è la D’Urso si è poi commentata la seconda inchiesta. Questa riguarda alcuni furbetti dei vaccini e chi spera di saltare le file. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}
Scosso e arrabbiato Al Bano ha costatato come l’Italia sia sempre il fanalino di coda in queste situazioni. Poi Al Bano fa un annuncio e chiede al governo maggiori sforzi organizzativi. Infine Al Bano a Live Non è la D’Urso ha aggiunto: “Il Covid rappresenta la terza guerra mondiale”.

Ti potrebbe anche interessare: “Il fallimento è non provarci…”. L’eredità, delusione per la nuova campionessa. E le parole di Flavio Insinna fanno il giro del web