“Siamo devastati”. La conduttrice morta a soli 44 anni, pubblico incredulo

“Tutti siamo sconvolti e i nostri pensieri vanno alla sua adorabile famiglia. Era una collega fidata, una presentatrice brillante, un’amica meravigliosa e una moglie e mamma amorevole. Amava stare alla radio ed era amata dal nostro pubblico. Abbiamo perso una persona speciale che ha significato molto per molte persone”. Un messaggio che raccoglie tutto il dolore per una perdita difficile da accettare. Uno dei tanti da parte di amici, colleghi o semplici ascoltatori ai quali la sua voce teneva compagnia.


“Siamo devastati e c’è un buco a forma di Lisa nelle nostre vite che non potrà mai essere colmato. La ameremo e ci mancherà sempre. È stato un enorme conforto vedere quanto fosse amata da tutti coloro di cui ha toccato la vita, e in questo momento chiediamo privacy per permetterci di soffrire come famiglia”, ha scritto la sua famiglia sulla pagina social, seguitissima, della conduttrice radiofonica. Aveva solo 44 anni. Un dolore che scuote tutti e sul quale ora sarà l’autopsia a fare piena luce.

lisa shaw conduttrice bbc

Lisa Shaw, la sua morte ha sconvolto tutti

Lisa Shaw, pluripremiata conduttrice radiofonica della BBC, è morta in ospedale dopo aver sofferto di coaguli di sangue in seguito alla vaccinazione con AstraZeneca, ha detto la sua famiglia. A quanto si apprende, Lisa Shaw avrebbe sviluppato forti mal di testa una settimana dopo aver subito il colpo e si è ammalato gravemente pochi giorni dopo, i parenti ha detto in una dichiarazione.


Lisa Shaw morta Astrazeneca


Se n’è andata all’infermeria Royal Victoria di Newcastle venerdì la scorsa settimana dopo essere stato curato in terapia intensiva per coaguli di sangue e sanguinamento. Era circondata dalla famiglia, dice la dichiarazione. Nel Regno Unito ci sono stati 309 casi su 33 milioni di persone a cui è stato somministrato il vaccino AstraZeneca.

lisa shaw morta dopo vaccino


Si stima che il rischio di un coagulo legato al jab sia di circa uno su 100.000 per le persone di 40 anni, secondo l’Agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari del Regno Unito (MHRA). Il rischio di morte in tutte le fasce d’età è stato stimato a circa uno su un milione. L’MHRA ha affermato che i benefici del vaccino continuano a superare i rischi per la maggior parte delle persone. Non ha dimostrato che il vaccino causa i coaguli, ma ha detto che il legame si sta rafforzando. I colleghi e gli ascoltatori hanno reso omaggio a Lisa Shaw da quando la sua morte è stata annunciata da Alfie Joey nello show della domenica mattina su Radio Newcastle.

Pubblicato il alle ore 15:04 Ultima modifica il alle ore 15:06