“Ma com’è possibile?”. L’Eredità, pubblico scatenato contro il neo campione Nicola

Martedì 18 maggio a L’Eredità la campionessa Marta era arrivata alla fase finale con un tesoretto di ben 140mila euro. Aveva spiazzato tutti con un suo gesto. Aveva messo in equilibrio sul pennarello la cartelletta su cui avrebbe dovuto scrivere la soluzione. Un fatto insolito che aveva spunto Flavio Insinna a chiesdere spiegazioni: “Ma che fai?”. A quel punto, la campionessa Marta ha risposto: “Penso che se la mia cartelletta prende aria, io indovino la parola”.

Una scaramanzia a dir poco ‘allucinante’ che non aveva portato fortuna. Marta infatti non aveva indovinato la parola misteriosa e ieri è stata battuta da Nicola, nuovo campione. Dopo una manche entusiasmante il campione, vincitore del triello, accede alla fase finale con un tesoretto di 230mila euro. Le parole a disposizione stasera erano “mondo, epoca, lanciare, alta, eco”. Nicola dimezza due volte e gioca per 57.500 euro e punta sulla parola “rivista”. Risposta è sbagliata.


A spiegare tutto è il conduttore de L’Eredità Spiega tutto Flavio Insinna: “Hai scelto un termine che andava bene per la parola di stasera. La parola esatta era moda, mondo della moda, la moda dell’epoca, lanciare una moda, alta moda e moda ecosostenibile”. Nicola, visibilmente emozionato, ci scherza su: “Mi potete dare buona la seconda?”.

Immediati i commenti dei fan su Twitter: “Stasera era facilissima, come ha fatto a sbagliare?”. E ancora: “Troppo facile, era impossibile sbagliare”. A testimonianza di quanto L’Eredità sia diventato un programma ormai di culto era stata, pochi giorni fa, la storia del piccolo Lorenzo, un bambino di sette anni che, spiegano i genitori in una lettera per la trasmissione, “ci costringe ogni giorno, festivi inclusi ad inscenare le puntate con tanto di stacchetto musicale, professoresse, messaggi”.


E riguardo poi la ghigliottina: “Da mesi ormai trascorriamo le serate insieme ai suoi pupazzi di peluche che rappresentano i concorrenti, le parole, le sfide. C’è tutto”. E ancora, la famiglia spiega che non sono andati a buon fine i tentativi di distogliere Lorenzo dalla trasmissione. Infatti il piccolino passa “i suoi pomeriggi scrivendo pure la sceneggiatura e le domande che ci aspettano puntali dopo cena”. Fenomeno.

Ti potrebbe interessare: “Ma che fai?”. L’Eredità, la campionessa sorprende Flavio Insinna. Una cosa del genere non si era mai vista