La Venere di Tiziano, per il Guardian è il top

Il quotidiano britannico Guardian ha selezionato i migliori nudi della storia dell’arte. Al primo posto La Venere di Urbino di Tiziano, olio su tela (119×165 cm), databile al 1538 e conservato nella Galleria degli Uffizi di Firenze. Il dipinto fu commissionato dal rampollo del Ducato di Urbino Guidobaldo II Della Rovere, La Venere conquistò una larga fama, che fruttò a Tiziano e ad altri artisti veneziani numerose richieste di repliche e varianti. Nel 1631 Vittoria Della Rovere, ultima discendente della dinastia, si sposò con Ferdinando II de’ Medici portando a Firenze inestimabili capolavori del ducato urbinate, tra cui anche la celebre Venere.

Tiziano, Venere di Urbino, 1538