La casa-conchiglia che trasforma le maree in energia

Hydroelectric Tidal House è la casa, ideata dall’architetto serbo Margot Krasojevi?, che sfrutta unicamente le energie rinnovabili. A forma di conchiglia è stata progettata per essere costruita a Llandudno, Città del Capo, ed è composta da due “gusci”, uno fisso esterno semicircolare, in calcestruzzo, che ancora la casa alla spiaggia e utilizza celle solari per fornire l’alimentazione elettrica per la zona living. Il guscio interno, in alluminio, leggero è libero di muoversi  e si alza con l’aumento della marea. Attraverso una turbina, sfrutta le onde delle maree per ricavare energia cinetica. Krasojevi? spiega: “Le maree sono più prevedibili di energia solare ed eolica, spiega l’architetto Krasojevic, è rende più semplice trovare un luogo adeguato per sfruttare questa fonte di energia rinnovabile.”