Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Jack lo Squartatore, caso risolto grazie al Dna (dopo 126 anni)

C’è voluto più di un secolo, ma alla fine il mistero sarebbe stato risolto. Jack lo Squartatore, uno dei serial killer più famosi della storia, ha finalmente un nome e un volto. L’assassino che terrorizzò Londra alla fine dell’Ottocento sarebbe Aaron Kosminski, barbiere polacco che all’epoca aveva 23 anni. Il suo nome era già finito nella lista dei sospettati della polizia londinese ai tempi degli omicidi, ma ora a “incastrarlo” ci sarebbe la prova del Dna. La notizia è stata lanciata dal Daily Mail e c’è un libro, in uscita in Gran Bretagna, che promette di fare definitivamente luce su uno dei casi di cronaca nera più famosi di sempre. L’autore del libro si è  rivolto a Jari Louhelainen, esperto di biologia molecolare, che ha effettuato esami su campioni di Dna trovati su uno scialle che si crede essere appartenuto a una delle vittime dell’assassino. 





Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004