Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Isabel Torres attrice morta

Tv in lutto per la scomparsa dell’attrice: sui social la battaglia contro il cancro, oggi l’addio

Televisione in lutto per la prematura scomparsa dell’attrice. La conferma è arrivata tramite il suo account Instagram ufficiale venerdì. “Sebbene la sua famiglia e i suoi amici sentano profondamente la sua perdita, sappiamo che ovunque andrà, si divertirà come solo lei saprebbe fare”.

E ancora “Grazie per tutti i messaggi di affetto e preoccupazione che ci avete inviato – si legge in conclusione nel messaggio – Se n’è andata sentendosi molto amata e supportata”. La causa del decesso non è stata confermata ma l’attrice stava lottando contro un tumore ai polmoni e aveva documentato la battaglia anche sui social, con foto e video. A novembre ha pubblicato una clip intitolata “Il mio ultimo video”, anche se ha continuato a pubblicare fotografie, e l’ultimo post risale al 18 dicembre.

Isabel Torres attrice morta


Isabel Torres, l’attrice è morta a 52 anni

Isabel Torres, 52 anni, era nota per la serie drammatica biografica Veneno, tratta dalla storia della showgirl e modella spagnola Cristina Ortiz Rodríguez, una delle prime donne transgender a dare visibilità alla comunità trans in Spagna ed è riconosciuta come una delle icone LGBT più importanti del suo paese natale.

Isabel Torres ha iniziato la sua carriera nel film drammatico del 1996 Fotos, seguito da apparizioni nei cortometraggi Victima del miedo e Los brazos de Venus. Nel 2020, Torres ha vinto l’Ondas Award spagnolo per la sua interpretazione di Cristina “La Veneno” Ortiz, la defunta icona transgender e personaggio televisivo della Veneno della HBO.

Isabel Torres attrice morta

La serie è stata premiata dai GLAAD Media Awards nel 2021 ed è stata nominata per il miglior spettacolo LGBTQ da GALECA: The Society of LGBTQ Entertainment Critics. “Ti amo, ti rispetto, ti ammiro e mi mancherai tanto…” ha scritto Javier Calvo, co-creatore di Veneno , su Instagram. “Grazie per tutto quello che ci hai dato. Il tuo Pedro Marín, come mi chiamavi ogni mattina durante le riprese, si sente privilegiato di averti incontrato”.

Il collega co-creatore Javier Ambrossi ha condiviso il suo post su Instagram: “ Posso solo ringraziarti, Elizabeth. Ti vedo ancora in ogni ricordo, in ogni sguardo complice sul set, in ogni ballo quando potevamo, in ogni prova. Sei sforzo, talento, coraggio, bellezza. Per sempre ti porto dentro. Riposa amore mio”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004