“Ecco quanto guadagna Ilaria Capua per 10 minuti in tv”. La cifra è bella ‘piena’, per qualcuno è il ‘business’ dei virologi

L’epidemia da coronavirus (covid-19) ha acceso i riflettori su scienziati, virologi, infettivologi ed epidemiologi prima sconosciuti al grande pubblico, ma da due mesi a questa parte diventati volti familiari a tutti grazie alle ospitate in televisione e agli interventi sulla carta stampata e sul web.

Come detto, la loro popolarità deriva in gran parte dalla loro esposizione a livello mediatico. Da quando in Italia è scoppiata l’emergenza sanitaria a causa del coronavirus la televisione ha stravolto i palinsesti dando spazio all’informazione dedicata all’emergenza sanitaria con i pareri degli esperti in materia. Recentemente è stata stilata una classifica che ha rivelato chi sono i migliori esperti scientifici in termini di reputazione secondo gli italiani. (Continua a leggere dopo la foto)


La classifica è stata elaborata utilizzando i dati del Monitor Expert Track TM, elaborati dalle società Noto Sondaggi e MY PR, agenzia di comunicazione, evidenziando il livello di conoscenza degli esperti scientifici da parte degli italiani. Sul fronte credibilità, al primo posto con il 78% troviamo Giuseppe Ippolito, Direttore Scientifico dell’Ospedale Spallanzani di Roma. Con il 75% segue la virologa Ilaria Capua. Al terzo posto Roberto Burioni e Walter Ricciardi, Membro dell’esecutivo dell’Organizzazione mondiale della Sanità (OMS). Ma quanto prendono i virologi a ospitata in tv? (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche...

A quesa domanda ha risposto l’inchiesta di Panorama sul business delle ospitate degli esperti. I giornalisti del settimanale si sono finti responsabili di una produzione televisiva e hanno chiesto ad alcune agenzie i cachet degli esperti. L’agente di Ilaria Capua, scrive Panorama, spiega: “Per un contributo di 10 minuti su Skype o dallo studio televisivo dell’università siamo attorno ai 2mila euro più Iva”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Il limite di dieci minuti non sarebbe tassativo, ma se si sfora troppo la fee, il termine tecnico del cosiddetto ‘gettone di presenza’, può aumentare. I giornalisti di Panorama hanno contattato anche Elastica, l’agenzia che si occupa di Roberto Burioni. Per il virologo è previsto un compenso, seppur non quantificato, ma potrebbe anche partecipare gratuitamente.

 

SIlvia Romano, la sua Odissea non è ancora finita: bottiglia contro la finestra