Il ritorno a sorpresa di Bill Watterson

Bill Watterson, autore della leggendaria striscia Calvin and Hobbes, dopo il suo ritiro nel 1995, si era eclissato limitando le apparizioni pubbliche e pubblicando soltanto uno o due disegni. Solo qualche mese fa era tornato, salutato dagli appassionati con grande entusiasmo, con l’illustrazione per la locandina di Stripped, un documentario sulle strisce a fumetti, ma nessuno si sarebbe aspettato un’altra apparizione in così breve tempo. A solleticare la vena artistica di Watterson è stato il cartoonist americano Stephan Pastis che, dopo aver realizzato una striscia della sua serie Pearls Before Swine, scrive a Bill Watterson per mostrargli la strip e per ringraziarlo dell’enorme influenza che ha avuto nel suo lavoro. Inaspettatamente Watterson gli risponde, apprezzandoil lavoro di Pastis, e gli propone di collaborare ad una sua idea. Il progetto si concretizza in una simpatica presa in giro di Pastis, che spesso ironizza sulle sue capacità di disegnatore, attraverso una precoce ragazzina di seconda elementare, Libby, che trova disgustosi i suoi disegni e si cimenta nella realizzazione della striscia, affermando di poter fare di meglio. Nelle tre strisce Libby / Watterson disegna alcune scene nel suo inconfondibile stile. Oltre ad essere divertito da una simile collaborazione, Watterson ha realizzato le strisce per poter mettere i disegni originali all’asta, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza per i malati di Parksinson.

 


Leggi anche...