Hope, la gatta salvata da una overdose di eroina

La follia della droga, la follia che la droga scatena. È andata così per un tossicodipendente della Pennsylvania che si è accanito sulla sua gatta. Le ha fatto di tutto: strangolata, maltrattata, sbattuta sul pavimento. Di qui l’idea di somministrarle eroina. Poi l’arrivo della polizia che ha trovato il ragazzo in auto con 22 sacchetti di eroina, centinaia di dosi pronte e 46 aghi. Hope, la gattina, era lì, poco fuori la portiera della macchina, agonizzante, a lottare fra la vita, la morte e l’incomprensibile crudeltà del suo padrone. Soccorsa e trasportata presso una clinica per animali, il veterinario le ha somministrato un farmaco a base di oppio che viene usato nei casi di overdose umana. Hope ce l’ha fatta e ora sarà affidata a una famiglia “normale”, mentre il suo vecchio padrone è finito dietro le sbarre con l’accusa di maltrattamento di animali, oltre che per possesso di stupefacenti.