“Ho smesso di fare la prostituta grazie a questo”. Parole choc dell’attrice della serie tv di successo. Una vita dannata, la sua. “Ecco come vivevo…”

 

“Il Trono di Spade mi ha salvato dalla prostituzione”, sono queste le parole di un’attrice del cast della serie tv più amata al mondo, dove interpreta proprio il ruolo della cortigiana. Lei è Josephine Gillan e nella capitale di Westeros (i sette regni), Approdo del re, veste i panni di Marei la rossa prostituta con abilità da contorsionista.

(Continua a leggere dopo la foto)


La ragazza ha raccontato alla stampa inglese: “Game of Thrones mi ha salvato da una vita di prostituzione, mi ha reso una persona molto più forte. Stavo lavorando come prostituta e allo stesso tempo facevo film a luci rosse, usando lo pseudonimo di Sophie O’Brien”. Poi la svolta: ha notato un annuncio su un sito per attrici che pubblicizzava il casting per la serie ispirata ai libri di George R.R.Martin, in cui cercavano “giovani donne con seno naturale e senza tatuaggi, a cui non pesasse di essere filmate nude”.

(Continua a leggere dopo la foto)

La ragazza racconta: “Ho inviato immediatamente la mia foto”. Josephine è stata scelta immediatamente per quel ruolo e ha debuttato in un episodio del telefilm, come una giovane prostituta a cui viene insegnato come fingere un orgasmo. Ventisette anni e con un’infanzia difficile alle spalle tra abusi di alcol e droghe. La madre scappava da una relazione violenta e per questo fu affidata a un amico di famiglia che la stuprò a 16 anni. Ora fortunatamente ha cambiato vita e grazie all’opportunità che le è stata data, dovrà lavorare per tanti nuovi episodi della serie.

Ti potrebbe interessare anche

“Lui si è tolto i pantaloni e ho visto il suo pene. Da sentirsi male…”. La rivelazione hot della bella attrice del Trono di Spade. E i fan della serie subito si scatenano

Pubblicato il alle ore 08:12 Ultima modifica il alle ore 11:50