Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Granchi blu a Ladispoli

“Non è una bella notizia”. Massimiliano Ossini, l’allarme a Unomattina Estate

Granchi blu a Ladispoli, l’allarme a Unomattina Estate. Il primo ritrovamento risale al 24 luglio scorso a Torre Flavia e da allora il numero è salito fino a 15 esemplari rinvenuti sulla spiaggia del litorale romano. Endemico delle coste americane dell’Oceano Atlantico, negli ultimi anni il granchio reale blu è arrivato in Italia grazie anche al riscaldamento globale.

Le nostre acque, infatti, sono più calde e favoriscono la prolificazione di questa specie altamente invasiva. I granchi blu sono onnivori e possono creare danni non indifferenti agli ecosistemi marini delle nostre acque. “Il granchio blu o granchio reale blu (Callinectus sapidus) è una specie aliena per il Mar Mediterraneo”, aveva ricordato l’ISPRA già la scorsa estate.

Granchi blu a Ladispoli


Granchi blu a Ladispoli, l’allarme a Unomattina Estate

La specie “originaria delle coste atlantiche dell’America” aveva aggiunto l’istituto superiore di protezione e ricerca ambientale, “risulta massivamente presente tra le coste del Mediterraneo, in particolare in Adriatico, non lontano dalle lagune ed estuari”. Lungo più di venti centimetri, il granchio blu è una specie mai vista nel Lazio. “Si nutre di cozze, vongole, telline, ostriche, ma anche di crostacei e pesci più piccoli”, ha spiegato Corrado Battisti, gestore dell’oasi naturale per conto di Città metropolitana ma anche all’interno della stessa palude.

Granchi blu a Ladispoli

Granchi blu a Ladispoli, l’allarme a Unomattina Estate – Al momento non sembrano esserci rimedi per fronteggiare una possibile invasione da parte di questi animali e si tratta di un fenomeno diffuso da anni soprattutto nel mare Adriatico e, in modo particolare, in Abruzzo e in Emilia–Romagna. Del problema si è parlato a Unomattina Estate. “Da qualche tempo a Ladispoli, sul litorale romano, si trovano grandi granchi blu… questo è un campanello d’allarme. Se ne vedono da circa una settimana. Si tratta di crostacei larghi più di 20 centimetri e dal punto di vista ecologico questa non è affatto una bella notizia”, ha spiegato Massimiliano Ossini.

Granchi blu a Ladispoli, l’allarme a Unomattina Estate – “I granchi blu vivono sulla costa atlantica dell’America, la loro presenza sulle coste italiane è sicuramente un campanello d’allarme perché arreca un danno a tutta la biodiversità marina. Questo ci fa capire che il riscaldamento marino è davvero un grosso problema e tutti dobbiamo fare qualcosa”, ha concluso il conduttore di Unomattina Estate.

“C’è un morto”. Massimiliano Ossini, la notizia durante la diretta: “Purtroppo è successo”


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004