Nuovo terremoto in Rai, il programma chiude: flop dello storico conduttore. È il secondo in pochi giorni

È durato un mese e mezzo il suo ritorno in tv. Un mese e mezzo al termine del quale la Rai ha deciso di chiudere definitivamente il programma. Colpa, sembra, degli ascolti deludenti e ben al di sotto della media attesa. A lanciare la bomba è il quotidiano Dagospia. A quanto pare il 24 dicembre andrà in onda l’ultima puntata del programma, che ha oscillato sempre tra il 3 e il 4 per cento di share. Troppo poco secondo Rai 2. Dal conduttore, per ora, nessun commento.


L’ultimo post Facebook del presentatore riguarda la controversia giudiziaria con Adriana Volpe per la quale il tribunale di Milano lo ha condannato ad un risarcimento quello per averla insultata in una intervista rilasciata al settimanale Chi. Parliamo di Giancarlo Magalli che dopo aver lasciato i Fatti Vostri a giugno ora dice addio anche al format ‘Una parola di troppo’. Proprio sul conduttore si era scatenata l’ira di Adriana Volpe.

giancarlo magalli


L’attuale opinionista del Grande Fratello Vip aveva pesantemente attaccato Giancarlo Magalli sui social. “Il tribunale di Milano ti ha condannato per il reato di diffamazione aggravata. All’uscita invece di chiedermi scusa sei corso fuori a scrivere un post su Facebook tentando di distorcere e sminuire questa sentenza che invece ha una portata e peso straordinari. Hai scritto cose false e come sempre screditanti”.


giancarlo magalli


E ancora: “I giornali leggendo il tuo post hanno subito riportato titoli come “Giancarlo Magalli deve pagare solo una multa”, “Sono stato multato”. NO GIANCARLO SEI STATO CONDANNATO! Giancarlo con le tue azioni hai cambiato il corso della mia vita lavorativa ma forse non sai che sei riuscito a tirare fuori una forza che neppure io sapevo di avere, l’ho tirata fuori per rispondere ai tuoi insulti, alle gravi allusioni e alle cattiverie gratuite che hai detto e scritto”.

giancarlo magalli


Una somma che non leggera quella che dovrà pagare Giancarlo Magalli. “Pagherai un mio risarcimento di 25 mila, ti ricordo è una provvisionale che va pagata perché è immediatamente esecutiva. Dovrai risarcire tutte le spese legali; Dovrai liquidarmi ulteriori danni che verranno quantificati dal giudice civile.
Devo ringraziare per questo il lavoro straordinario degli Avvocati Nicola Menardo e Stefania Nubile dello studio Grande Stevens”. Insomma, non un momento particolarmente felice.