“Sapete cosa ha fatto con me?”. Andrea Zenga non ci sta. E si apre su quello che è successo col padre Walter

Andrea Zenga, tutto sul rapporto burrascoso con il padre. I concorrenti del Grande Fratello Vip hanno dimostrato profonda vicinanza durante la confessione di Andrea. Un rapporto decisamente doloroso quello tra il gieffino e Walter Zenga. L’ultimo contatto tra i due risale a circa due anni fa e Andrea non è riuscito a trattenere il rammarico per quella figura paterna assente nella sua vita.

Il sostegno di tutti, in particolare quello di Pierpaolo Pretelli e di Andrea Zelletta, durante la confessione del figlio di Zenga che non si è trattenuto: “Nei momenti importanti della mia vita, e non lo dico con cattiveria, lui non c’è stato”. E Zelletta ha replicato: “Ho capito che dici che ci sono cose peggiori e problemi più gravi, ma la famiglia ha il suo valore e non sminuiamola”. (Continua a leggere dopo la foto).


La risposta di Andrea Zenga chiarisce la sua posizione: “Io di lui non ho niente e i genitori sono le persone che ti crescono”. Ed effettivamente le dichiarazioni di Andrea e il suo “non sentire la mancanza di nulla” lasciano riflettere. E quanto ammesso dal figlio del campione, ha ricevuto subito la pronta risposta di Walter: “Parla della mia vita quando la tua sarà un esempio. E quando la tua vita sarà un esempio, ti renderai conto che non avrai voglia di parlare della mia”. (Continua a leggere dopo la foto).

Andrea Zenga ha confessato di aver visto il padre nel 2019, in occasione del matrimonio del fratello maggiore Niccolò, e aggiunge: “Non ho ricordi di infanzia con mio padre, li ho con mia madre e mio fratello”. E a queste affermazioni anche il conduttore si è lasciato andare a qualche osservazione: “Tuo padre è stato uno tra i più grandi campioni di calcio italiani. È un uomo buono. La cosa che mi stupisce è che non ci sia un perché a questa assenza. Come può un padre mancare così nella vita di suo figlio?”. (Continua a leggere dopo le foto).

E non poteva che arrivare immediata anche la risposta di Andrea: “Non voglio passare da vittima” per poi sottolineare: “Ci sono stati mia madre e mio fratello. Non credo sia un obbligo essere padri, è un desiderio. Se questo volere non c’è stato, non posso fargliene una colpa. Mi reputo fortunato perché sono cresciuto con mia madre che ha due attributi così perché ha cresciuto me e mio fratello. Chi non c’è stato e vuole entrare nella mia vita deve farlo perché lo vuole davvero. Non mi serve avere un messaggio al mese, devo avere qualcosa in più”.

Tommaso Zorzi sempre contro Mario Ermito nella Casa: “Cosa è successo prima del GF Vip”