GF Vip 6, Soleil Sorge Alex Belli bacio prove Turandot

“Lo hanno fatto…”. Alex Belli e Soleil Sorge ci ricascano e le telecamere del GF Vip riprendono tutto

È tempo di teatro al Grande Fratello Vip 6. È arrivato il momento per i concorrenti del reality show condotto da Alfonso Signorini di mettere in scena un’opera lirica, la Turandot, e ovviamente Katia Ricciarelli si è occupata di tutti i dettagli, come le parti assegnate e le prove in vista della rappresentazione che si terrà sabato.

Ovviamente le tensioni venute a galla durante la nomination di lunedì sera hanno cambiato le carte in tavola e Katia Ricciarelli ha deciso di togliere a Miriana Trevisan, con la quale ha avuto un’accesa discussione, la parte che le era già stata assegnata per cederla a Jessica Selassiè.

GF Vip 6, Soleil Sorge Alex Belli bacio prove Turandot

GF Vip 6, Alex Belli e Soleil Sorge ci ricascano

“Spero che il pubblico si renda conto che è una cosa gravissima. Mi deve chiedere scusa per tutto”, è stato il commento di Miriana Trevisan, profondamente delusa dal comportamento della cantante lirica. “Non si fa. Se non lo fai tu non lo faccio neanche io” è stata la risposta di Sophie Codegoni, rifiutandosi di prendere parte allo spettacolo senza l’amica.


GF Vip 6, Soleil Sorge Alex Belli bacio prove Turandot

Tra i protagonisti della Turandot di Katia Ricciarelli ci sono ovviamente Soleil Sorge e Alex Belli, che in questo periodo sono finiti nell’occhio del ciclone per via di alcuni atteggiamenti intimi e baci duramente criticati anche dalla moglie dell’attore, la modella venezuelana Delia Duran.

GF Vip 6, Soleil Sorge Alex Belli bacio prove Turandot

Durante le prove la cantante lirica ha spiegato ai due la scena del bacio e a quanto pare i vipponi non si sono scomposti e, anzi, ci hanno preso gusto e hanno continuato a baciarsi anche quando non richiesto. Sui social sono arrivati commenti e critiche, soprattutto dopo quanto successo con la moglie di Alex Belli, Delia Duran, entrata nella casa per mettere le cose in chiaro e chiedere al marito di non esagerare.