Gemma Galgani prima uomini e donne

Prima il lifting, poi il seno nuovo di zecca. Ma al debutto a UeD Gemma Galgani era molto diversa

Gemma Galgani è tornata a Uomini e Donne nuova di zecca. Dopo il lifting dello scorso anno, la dama di Torino ha deciso di tornare in sala operatoria per rifare il seno creando non poco scalpore e reazioni, in primis quella della sua storica ‘nemica’, l’opinionista Tina Cipollari.

“Ma io dico.. un conto a 30/40 anni, dopo che magari hai allattato. Ma a 71 anni? Qualcuno me lo deve spiegare”, ha esordito la Cipollari poco dopo l’ingresso in studio di Gemma Galgani. “I corpi delle donne, così come quelli degli uomini, mutano. A quell’età, su un corpo decadente, con i palloni gonfiati? No. Meglio le frittelle“, ha sentenziato velenosa come sempre.

Gemma Galgani prima uomini e donne

Gemma Galgani, come era la dama di UeD prima dei ritocchi

Impietoso anche il commento dell’ex compagno Giorgio Manetti, che alla notizia dell’intervento di Gemma Galgani ha spiegato che “la Gemma che mi piaceva non esiste più. Era una donna naturale in tutto e per tutto. Se pensa di migliorare la sua immagine rifacendosi il seno siamo a posto. A 71 anni l’attrazione fisica è quella che è, ci può essere ma è decisamente limitata. Dovrebbe puntare su altro e magari pensare a migliorare la sua immagine cerebrale”. 


Gemma Galgani prima uomini e donne

Non solo il seno, Gemma Galgani ha rimpolpato anche le labbra e ha deciso di sottoporsi a questi interventi per ”rimettermi in gioco”. La dama di Torino oggi è in splendida forma ed è entusiasta di avere un nuovo corpo e un nuovo volto, decisamente più giovane dei 71 anni anagrafici. Ma ricordate come era Gemma Galgani quando per la prima volta è entrata nello studio di Uomini e Donne?

In questi giorni sui social sono stati pubblicati tantissimi prima e dopo in cui si nota la differenza abissale che c’è tra la Gemma che oggi conosciamo tutti e quella tutta naturale che 10 anni fa aveva debuttato nello studio di Uomini e Donne. Impietosi i commenti sui social: “Era brutta ora è un mostro di plastica”, “Dio mio, non sembra neanche lei”, “Anche oggi ridicola”, “Di sicuro le persone speciali sono altre nn di certo una che a 72 anni si rifà le tette e le labbra per rimorchiare un uomo”.