Francesco Paolantoni ferito soliti idioti

“Ti sei fatto male?”. I soliti ignoti, incidente in diretta. Francesco Paolantoni tira fuori la sciabola e si taglia. Amadeus terrorizzato: “Vatti subito a disinfettare!”

Un piccolo quanto ‘doloroso’ fuori programma ai Soliti ignoti. È successo tutto in un attimo: ospite, ma non detective, del programma di Rai 1 condotto da Amadeus anche Francesco Paolantoni. L’attore napoletano, nella puntata di sabato 8 maggio 2021, aveva come identità “Stappa le bottiglie con la sciabola”. Un indizio che la concorrente, Marisa Laurito, ha indovinato in fretta. Eppure non sono mancati i colpi di scena: quando per Paolantoni è giunto il momento di dimostrare la sua abilità, la bottiglia di champagne gli è scoppiata tra le mani ferendolo ad un dito della mano sinistra.

“Non fatelo a casa! Vatti a disinfettare il dito”, ha esordito il conduttore alquanto preoccupato. Per fortuna nulla di grave e poco dopo Francesco Paolantoni fa il suo ritorno in studio con tanto di dito fasciato: “Non capita mai! E’ rarissimo che una bottiglia scoppi… questo dimostra l’amore che ho per le gag”, ha detto ad Amadeus il comico. Poco dopo però Amdeus ha preso la palla al balzo per ironizzare: “L’hai voluto fare appositamente per noi?”.

Francesco Paolantoni ferito soliti idioti


Non si è fatta pregare Marisa Laurito che, incuriosita dalla dote di Paolantoni, ha domandato: “Quando apri una bottiglia non può bere nessuno?”. “Non fatelo!” ha poi aggiunto rivolgendosi ai telespettatori. Francesco Paolantoni si era presentato così poco prima: “Mi chiamo Francesco Paolantoni e vengo da Napoli”.

Francesco Paolantoni ferito soliti idioti

E ancora: “Età? Non ho capito! Ho appena compiuto 65 anni”. Per la Laurito però non era stato difficile indovinare che Paolantoni fosse il personaggio che “stappa le bottiglie con la sciabola”. A sporgere da una gamba, infatti, ben infilzato, c’era quello che la Laurito non ha esitato a definire “tirabusciò”, ovvero un cavatappi.

Marisa Laurito soliti ignoti

La grande showgirl però non è riuscita ad aggiudicarsi i 30.000€ in palio, che in caso di vittoria avrebbe devoluto al Centro Astalli che aiuta i rifugiati. Scoprendo che il parente misterioso era il papà dell’ignoto numero 1 e non del numero 4, Marisa Laurito non ha nascosto la sua delusione esclamando: “Nooo! Proprio a me doveva andare così”.

Ti potrebbe anche interessare: “Ma proprio a me?!”. I soliti ignoti, grande delusione per Marisa Laurito. Amedeus incredulo: cosa è successo