Live Non è la D’Urso: Francesca Rettondini in lacrime. Ecco come è diventata la ex di Alberto Castagna

È stata a lungo la fidanzata del mitico conduttore Alberto Castagna, il “dottor Stranamore”. E domenica 3 maggio, a Live, Non è la D’Urso, rivedendo le immagini del funerale del fidanzato, non ha retto all’emozione. Francesca Rettondini è stata ospite del programma condotto da Barbara D’Urso, con lei anche Emanuela Folliero che ha lavorato in più di un’occasione, con Alberto Castagna. Durante la puntata sono stati ripercorsi i momenti più importanti della vita del conduttore, la sua carriera, i suoi funerali.

Una morte, quella di Alberto Castagna, che è stata uno choc per il pubblico. Castagna era un conduttore simpatico e molto amato da tutti, in più era quello che faceva innamorare le persone e il suo ruolo di “dottor Stranamore” lo rendeva ancora più amato. Ma se ne è andato, lasciando un vuoto che più nessuno è stato in grado di colmare. Francesca Rettondini e Alberto Castagna sono stati insieme a lungo. Continua a leggere dopo la foto


Il loro amore era sbocciato un anno dopo il matrimonio dello stesso conduttore con Maria Concetta Romano. Poi Alberto scoprì di essere malato e si riavvicinò alla moglie. Poi gli interventi al cuore, la malattia e il ritorno con Francesca Rettondini con la quale rimase insieme fino alla sua morte avvenuta il 1° marzo del 2005. La Rettondini accusò profondamente la morte del compagno. Ma ora si è rifatta una vita, come ha confessato a Diva e donna. Continua a leggere dopo la foto

“Il mio fidanzato si chiama Rosario, ma non vuole che si parli di lui. Fa il mio lavoro, l’attore a teatro. Siamo fidanzati da sette anni”. Francesca Rettondini è stata ospite di Live Non è la D’Urso e, di fronte all’ex compagno con il quale ha condiviso tanto, non ha retto e si è emozionata. E qualche lacrima è scesa. Certi ricordi non si spengono ed è giusto così. Classe 1971, Francesca Rettondini ha esordito in tv con il film Passioni di Fabrizio Costa nel 1993. Continua a leggere dopo la foto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Buongiorno amici! Ieri sera al Film Festival dei Castelli Romani eravamo veramente in tanti. Tanti amici e tanti premi…. e uno è stato per me. Per il cortometraggio IL CIOCCOLATINO, sono stata premiata dal pubblico come miglior attrice. Grazie pubblico, grazie a tutti coloro che hanno percepito le emozioni che ho provato recitando questo ruolo.Grazie per la vostra sensibilità. Grazie soprattutto a Mariella Fenoglio attrice straordinaria che ha recitato insieme a me in questo lavoro. Grazie anche a @livia_cascarano che con poco riesce a rendere il senso del suo essere attrice. Grazie a Rosario Petix @petrix18 per la regia e la sceneggiatura. Un lavoro di squadra, di intensità comprensione e sintonia. Io e Mariella ti abbiamo ascoltato @petrix18 , metabolizzato e trasferito in immagini la poesia della tua intensa regia. Grazie al presidente Marco di Stefano per questa opportunità, grazie al direttore artistico Antonio Flamini all’ufficio stampa Cinzia Loffredo, al comune di Lanuvio ed Ariccia e alle tante persone che hanno collaborato al premio. #cinema#festivaldeicastelliromani#soddisfazioni#actress🎬 #woman#happy#acting#actorslife#losangeles#instagood#film#lovelife#movie#shortmovie#art

Un post condiviso da Francesca Rettondini (@francesca_rettondini) in data:

{loadposition intext}

Al cinema invece l’abbiamo vista per la prima volta nel film Ragazzi della notte di Jerry Calà. Nella sua carriera ha lavorato, tra gli altri, con Ruggero Deodato, Enrico Montesano, Pier Francesco Pingitore, Claudio Risi, Stefano Calvagna, Ettore Scola e Lina Wertmuller. Tanti i programmi televisivi che ha condotto. Nel 2005 ha partecipato come concorrente a La Talpa e si è classificata quarta. Oggi, come ieri, è una donna bellissima. Guardate le sue foto e giudicate voi.

Aveva solo 13 anni quando il padre Alberto Castagna morì. Oggi Carolina Castagna è una donna bellissima