Fabio Basile morto fratello michael Judo GF Vip

Lutto per l’ex gieffino vip, il fratello trovato morto in casa. Aveva solo 31 anni

“Ciao Mike, sangue del mio sangue. Ti ho voluto bene. Mi mancherai tanto”. Un breve messaggio per ricordare il fratello trovato morto a 31 anni nel suo appartamento. La notizia è stata data dalla madre Tiziana in un post sui social: “Ti abbiamo voluto con tutto il cuore e, quando sei arrivato, hai riempito la nostra vita di gioia. Eri così piccolo e fragile”.

“E anche da grande lo eri: duro fuori e tenero dentro“. La madre ha ricordato Michael sul suo profilo Facebook ricordando il suo figlio maggiore, trovato morto nel suo appartamento a soli 31 anni. L’allarme è stato lanciato perché Michael non rispondeva al telefono.

Fabio Basile morto fratello michael Judo GF Vip

Una volta entrati nel suo appartamento lo hanno trovato senza vita. Secondo quanto riporta la stampa potrebbe essere stato colpito da un arresto cardiocircolatorio, ma sarà solo l’autopsia ad accertare la causa del decesso di Michael Basile, fratello maggiore di Fabio, campione olimpico di Judo a Rio 2016, ex concorrente del Grande Fratello Vip e nel 2017 vincitore di Ballando con le stelle.


Fabio Basile morto fratello michael Judo GF Vip

“Michael, che ha quattro anni in più di me, aveva una visione un po’ diversa dalla mia. Secondo lui c’era vita oltre il judo. Per me, no”, aveva scritto Fabio Basile nel suo libro – L’impossibile non esiste. Michael Basile è stato un judoka e un allenatore di judo e ha collezionato il titolo italiano cadetti nei 46 kg nel 2005, mentre nel 2007 ha conquistato il bronzo nei 55 kg junior.

“Ciao Michael, ti ricordiamo così: fiero campione d’Italia. Non ci sono parole in questi momenti ma solo tanta, tanta tristezza. Siamo vicini a tutta la tua famiglia che ti ha sempre dato tanto amore. Ci mancherai”, è il post della Akiyama Settimo, la società di arti marziali dove hanno mosso i primi passi Michael e Fabio Basile. Tanti i messaggi di condoglianze da ex concorrenti del GF Vip come Jane Alexander e Giulia Salemi, ma anche da personaggi del mondo dello sport Fabio Fognini, Manuel Lombardo e Gabriele Detti.

Pubblicato il alle ore 11:16 Ultima modifica il alle ore 11:16