Musica e tv in lutto, addio al cantante e attore. Il ricordo commosso: “Resta in pace”

Lutto nel mondo della musica e della televisione. La notizia della morte del cantautore e attore è stata annunciata dai familiari con un comunicato stampa indirizzati ai fan e alle persone che lo hanno seguito nella sua lunga carriera.

Nato il 29 dicembre 1939 a Keizer, Arkansas, è cresciuto a Memphis e ha lanciato la sua carriera musicale come artista diciassettenne della Sun Records di nome “Edwin” Bruce. È stato autore del brano Mammas Don’t Let Your Babies Grow Up to Be Cowboys (1975), reinterpretato da Waylon Jennings con Willie Nelson, e in seguito da altri artisti. (Continua a leggere dopo la foto)


Un altro suo brano di successo fu You’re the Best Break This Old Heart Ever Had (1981). Interpretò, nei primi anni ’80, la serie televisiva Bret Maverick insieme a James Garner. Cresciuto a Memphis nel Tennessee, all’età di 17 anni, nel 1957, Ed Bruce incontrò Jack Clement, allora tecnico del suono alla Sun Records. Lì fu notato dal proprietario Sam Phillips, per cui scrisse e registrò Rock Boppin’ Baby col nome di “Edwin Bruce”. (Continua a leggere dopo la foto)

Nel 1962, scrisse Save Your Kisses per il cantante Tommy Roe, e l’anno dopo raggiunse il 109º posto nella classifica Billboard “Bubbling Under” con la sua See the Big Man Cry, poi reinterpretata nel 1965 da Charlie Louvin, la cui versione raggiunse il 7º posto nella classifica Billboard “Country Singles”. Diverse canzoni di Bruce riscossero maggior successo quando interpretate da altri. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Blake Shelton ha scritto su Twitter: “Ho appena sentito che Ed Bruce è morto … Che voce aveva. Sarà ricordato per i suoi numerosi talenti, tra cui la recitazione e forse la cosa più importante per la scrittura di canzoni. Cowboy resta in pace”.

“Per cercare di…”. Clamorosa gaffe della conduttrice Mediaset. La parola choc risuona nelle case degli italiani