”È morto all’improvviso”. Un altro lutto in Rai, addio al volto della televisione e della cucina italiana. Colto da un malore in un momento di svago. La famiglia ha deciso di donare i suoi organi

 

Davide Oltolini, 48 anni, critico enogastronomico protagonista di diversi programmi televisivi, è improvvisamente morto lunedì, stroncato da un malore mentre stava giocando a tennis. Attorno alle 13 Oltolini è giunto nel reparto di rianimazione dell’ospedale pavese in condizioni disperate a causa di un’arresto cardiaco. I medici da subito hanno parlato di una situazione gravissima. Alle 20 è stato comunicato il decesso.

I famigliari (madre e fratello, Oltolini non era sposato) hanno autorizzato la donazione degli organi ”a cuore fermo”, un’attività a cui il centro trapianti del policlinico di Pavia si dedica con successo da alcuni anni e tra i primi in Italia.


(Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Oltre che per le apparizioni in Rai e in varie emittenti estere, Oltolini era noto per essere uno degli esperti del Gambero Rosso e per le sue collaborazioni giornalistiche con le principali testate nazionali, tra cui il Corriere della Sera.

(Continua a leggere dopo la foto)

Oltolini conduceva la rubrica di degustazione durante il programma Uno Mattina in Famiglia, le sue valutazioni – come si legge sul sito – erano state riportate dal Gambero Rosso e alcuni articoli pubblicati da varie testate.

(Continua a leggere dopo la foto)

 

“Il 1’ dicembre 2015 i direttori delle maggiori testate giornalistiche della TV e della carta stampata (TG 2 Rai, Sky TG 24, Il Giorno, TGCom 24, Il Tempo, Donna Moderna, Il Messaggero e GoodinItaly in giuria insieme ad autorevoli colleghi delle redazioni di Corriere della Sera e LA 7) – scirveva Oltolini – mi hanno assegnato l’ Italian Talent Award per il giornalismo enogastronomico”.

“Ci dispiace, vostro figlio è morto in un incidente”. La terribile telefonata, la disperazione dei genitori, il funerale con amici e parenti. Tre anni dopo il dramma, però ecco l’incredibile scoperta: cosa era successo davvero

Pubblicato il alle ore 09:44 Ultima modifica il alle ore 11:32