morta Gina Marie Krasley Vite al limite

Lutto a Vite al limite, la paziente del dottor Nowzaradan è morta a 30 anni: “Ora riposa in pace”

In onda negli Stati Uniti con il titolo ‘My 600lb life’, Vite al Limite è uno dei programmi di punta di Real Time.  Protagonista è il noto chirurgo iraniano-americano specializzato in chirurgia vascolare e bariatrica, il dottor Nowzaradan, che nella sua clinica di Houston propone ai pazienti con forti problemi di obesità di intraprendere un percorso per ridurre la dipendenza dal cibo.

Vite al limite è quindi incentrato sulle esperienze di sofferenza e di dolore, ma anche di forza di volontà e di rinascita di chi prova a riprendere in mano la propria vita. Quindi, tra sacrifici, sfide e momenti anche molto complicati, i protagonisti affrontano le difficoltà di un peso eccessivo dovuto all’assenza di attività fisica e cattive abitudini alimentari, ma spesso anche episodi drammatici.

Morta Gina Marie Krasley, la protagonista di Vite al limite

Molti protagonisti sono riusciti a dimagrire e a cambiare la propria vita, altri hanno abbandonato il percorso e altri ancora sono scomparsi. Tra questi Gina Marie Krasley, morta venerdì 6 agosto nella sua casa di Tuckerton, nel New Jersey. 


 La notizia è riportata da ‘Variety‘. Nel realityl 30ENNE aveva rivelato che le sue lotte con il peso erano iniziate da bambina, quando aveva subito abusi da parte di suo padre e aveva trovato conforto nel cibo per trovare conforto. Nell’episodio aveva raccontato anche la sua relazione con la moglie Beth e lo stress che la sua salute aveva portato sulla vita domestica della coppia. 

Come ricordato dalla famiglia la danza era stata la sua passione per tutta la vita e nel suo account TikTok per condividere la sua danza e le sue coreografie, promuovendo l’idea che “la danza non ha limiti di dimensioni”.

Pubblicato il alle ore 13:57 Ultima modifica il alle ore 13:57