Dieta semiseria per divoratori di libri

La prima dieta letteraria della storia che cura la tua alimentazione in fatto di libri! Che tipo di lettore sei? Sei un lettore onnivoro e leggi qualsiasi cosa? Sei un vegetariano che ha scelto di alimentarsi solo con alcuni generi letterari? O addirittura ti definisci vegano perché eviti scrupolosamente romanzi mainstream? Se sei allergico o intollerante al fantasy, la dieta letteraria ti fornisce titoli alternativi. In che misura assumi carboidrati, la componente principale della nostra alimentazione letteraria, ovvero i bestseller? E le proteine, i cosiddetti mattoni della crescita, i classici? Non puoi certo dimenticare le vitamine, i nostri libri preferiti, che diventano “il nostro libro” e che ci fanno stare bene. Vanno assunti costantemente, per questo motivo leggiamo spesso o rileggiamo i nostri autori/titoli più amati. Scopri gli ingredienti di un classico, l’apporto calorico di un best seller e condividi le tue vitamine (libri preferiti) con i tuoi amici!

 

Francesco Marchetti
La dieta letteraria: come leggere bene senza appesantirsi
Editrice Bibliografica, 2013, 96 p.