“Succederà in diretta”. Denise Pipitone, il colpo di scena di Quarto Grado e Gianluigi Nuzzi

Caso Denise Pipitone, pochi giorni fa Piera Maggio aveva diffidato la trasmissione Quarto Grado dal trattare ulteriormente il caso. Lo aveva fatto attraverso un lungo posto sui social. “Signor Nuzzi, ma a lei pare onesto il comportamento schifoso usato nei miei confronti dal suo collega Abbate, nei miei confronti? E lei che lo fa parlare con tutta tranquillità – ha spiegato la mamma di Denise Pipitone – Ma come vi sentite a far denigrare una madre a cui le è stata rapita una bambina, cercando di giustificare la violenza”.


E ancora: “Ma cosa ne sapete di me, ma come vi permettete a giudicarmi e a farmi giudicare pubblicamente senza sapere. Ma secondo il suo parere di padre e di genitore, se questo venisse fatto ad una persona a lei cara, lei lo accetterebbe? Tutto questo è di uno squallore vergognoso. Non sapete nulla realmente della mia vita e mi fate passare per una donna frivola leggera e senza sentimenti. Vergogna no? Cordiali saluti Piera Maggio. Vergogna Adesso basta”. Ma la mamma di Denise Pipitone non si era fermata.

Denise Pipitone


“Si diffida il programma Quarto Grado a non trattare più il caso di mia figlia, né a citare il mio nome o quello di mia figlia a causa delle continue reiterate frasi offensive”. Ma niente di tutto questo sembra destinato a durate. A quanto si apprende infatti la trasmissione di Gianluigi Nuzzi ha deciso di sfidare la diffida presentata da Piera Maggio e di tornare a parlare del caso di Denise Pipitone.


Gianluigi Nuzzi

La nuova puntata di Le storie di Quarto Grado, condotta da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero, si apririà proprio con il caso Denise Pipitone. Approfondimenti e i retroscena che hanno fatto ripartire l’inchiesta sulla scomparsa della bambina. Così mentre Mediaset ha annunciato che sono “molti i passaggi ancora oscuri, che gli inquirenti stanno cercando di chiarire”. Insomma, si annuncia una puntata bollente.

Denise Pipitone


Tra personaggi che si sono occupati del caso Denise Pipitone ci sarà un vuoto impossibile da colmare. Giangavino Salus è scomparso questa mattina. Classe 1943, ha esercitato la professione di giornalista dal lontano 1975. Inarrestabile e instancabile, la sua penna vanta circa quarantacinque anni di carriera. Un volto diventato noto anche sul piccolo schermo, per numerose ospitate presso i programmi Mediaset, ma anche nei salotti di Barbara d’Urso e non ultimo Quarto Grado.