“Si somigliano”. Denise Pipitone, il confronto tra la rom di Milano e quella che chiamò Pietro Pulizzi

“Non sappiamo se quella bambina, ormai adulta, che appare nel video di Felice Grieco realizzato il 18 ottobre 2004 sia Denise Pipitone, ma oggi è importante trovare la nomade che era con quel minore”. Giacomo Frazzitta, il legale di Piera Maggio, mamma di Denise Pipitone, la bambina scomparsa a Mazara Del Vallo nel 2004, è tornato a parlare della pista rom, quella spuntata fuori del 2005 quando una bimba che somigliava a Denise venne filmata in compagnia di una donna rom nella metropolitana di Milano.

“Possiamo trovare la donna rom – ha spiegato il legale di Piera Maggio – se riuscissimo a trovare lei, potremmo toglierci il dubbio su quella bambina del video”. Nell’intervista rilasciata a Mattino 5 l’avvocato Frazzitta ha comunicato anche di essere sulle tracce di quella donna del video realizzato dalla guardia giurata milanese e che chiamava la bambina – che anche secondo l’avvocato aveva una inflessione siciliana – Danas.


Venerdì a Mattino Cinque si è parlato di una telefonata ricevuta da Pietro Pulizzi e partita da un campo rom di Marsala. All’epoca la perquisizione nel campo nomadi non portò a niente ma venne scattata una fotografia alla donna che telefonò a Pulizzi. Durante la trasmissione Federica Panicucci aveva messo a confronto l’immagine della donna del campo rom di Marsala con quella scattata a Milano e anche Frazzitta aveva notato molte similitudini tra le due donne: “La somiglianza è notevole”, aveva commentato.

La foto non era stata mostrata al pubblico, ma nella puntata di lunedì 10 maggio Federica Panicucci ha reso noto lo scatto della donna ed effettivamente la somiglianza con quella che appare nell’ormai stranoto video girato nella stazione di Milano è davvero impressionante e la conduttrice ha lanciato anche un appello a chi potrebbe riconoscersi: “Ne approfitto per dire che se qualcuno si riconosce in questa foto ci contatti e ci faccia sapere”.

Nella puntata di Domenica Live, invece, si è parlato della telefonata registrata dall’utenza in uso di Anna Corona, dove si sente una bambina dire ‘Pronto’ e immediatamente zittita dalla ex moglie di Piero Pulizzi, padre biologico di Denise Pipitone. La telefonata era stata registrata pochi giorni dopo la scomparsa della bambina ed è repertata tra gli atti del processo e catalogata come di durata zero secondi. (Il video)

“A me dispiace, ma Piera Maggio…”. Barbara D’Urso, parole choc alla mamma di Denise Pipitone

Pubblicato il alle ore 12:57 Ultima modifica il alle ore 12:59