“Addio a un pezzo di noi”. Serena Bortone in lutto. Davanti alle telecamere non trattiene l’emozione

Il mondo del giornalismo e della politica italiani sono sconvolti dalla scomparsa di David Sassoli, 65 anni, presidente del Parlamento europeo. A dare la notizia con un tweet è il suo portavoce Roberto Cuillo. Sassoli era sposato con Alessandra Vittorini, lascia oltre a lei due figli, Livia e Giulio. Il presidente del Parlamento europeo si è spento all’1.15 dell’11 gennaio nel Centro di riferimento oncologico di Aviano, in provincia di Pordenone, dove era ricoverato.

David Sassoli si trovava in ospedale dal 26 dicembre a causa di grave complicanza dovuta a una disfunzione del sistema immunitario. Per il giornalista e politico si trattava della seconda ospedalizzazione in pochi mesi. Infatti, come scrive Tgcom24, il 15 settembre era stato ricoverato all’Hopital Civic di Strasburgo per una “brutta” polmonite da legionella, sebbene apparisse in “buone condizioni”. Dopo una settimana era stato dimesso ed era rientrato in Italia per continuare le cure nel proprio Paese.

david sassoli morto presidente parlamento europeo

La convalescenza si era rivelata però molto lunga, costringendolo a seguire da remoto le riunioni dell’Europarlamento per l’intero mese di ottobre. Solo all’inizio di novembre aveva annunciato il rientro alla vita politica, tornando a presiedere in presenza la plenaria alla fine del mese. Poi, il 26 dicembre, il nuovo ricovero. “L’impegno di Sassoli ha avuto al centro un’idea della politica come servizio per i cittadini. Il suo impegno principale da parlamentare europeo e presidente del Pe, quasi un’ossessione, è stata quello di riavvicinare le istituzioni europee ai cittadini, cioè di costruire un legame, di dare dignità all’istituzione Parlamento europeo”, ha ricordato il portavoce Roberto Cuillo.


david sassoli morto presidente parlamento europeo

Se il Tg1 ha dedicato la quasi totalità dell’edizione delle 13.30 all’ex anchorman scomparso prematuramente all’età di 65 anni, anche Serena Bortone ha voluto aprire il suo programma Oggi è un altro giorno ricordando il collega e politico morto nelle prime ore di questa mattina a causa dell’aggravarsi di problemi al sistema immunitario. La conduttrice ha faticato a contenere l’emozione ricordando la morte di Sassoli: “Se ne va un pezzo di questa azienda, in modo così prematuro. Io ho sentito molti colleghi questa mattina, amici di David che hanno lavorato con lui”.

david sassoli ricordo serena bortone

Poi in collegamento c’era anche Tiziana Ferrario, anche lei giornalista e collega di David Sassoli quando conduceva il TG1: “Io provo un grande senso di smarrimento, da questa mattina all’alba quando mi sono svegliata e ho visto la notizia. David è stato un collega leale e anche una persona con la quale ho condiviso tante battaglie. Le sue passioni erano giornalismo e politica, non ha mai mescolato le due cose, ma anche quando ha fatto il giornalista sentiva la responsabilità del servizio pubblico”.