Daniela Poggi, ecco che fine ha fatto la ex conduttrice di ‘Chi l’ha visto?’. Sono trascorsi 15 anni, oggi la ritroviamo così

Sono trascorsi 40 anni dal suo esordio, un lungo periodo in cui Daniela Poggi ha costruito una carriera solida, che si è consolidata nel tempo attraverso il cinema, il teatro, la televisione e non solo. L’artista ligure è stata ospite del salotto pomeridiano di “Vieni da me”, il programma in onda il pomeriggio su Rai Uno. L’attrice ed ex conduttrice di “Chi l’ha visto?” dal 2000 al 2004 ha raccontato gli esordi della sua carriera, accanto a grandi nomi come Walter Chiari e Gino Bramieri.

“È stato un impatto pazzesco. – ha raccontato Daniela Poggi ricordando la sua esperienza all’interno del programma di Rai Tre, poi affidato alla collega Federica Sciarelli – Il fatto di vedere la lucetta rossa ti fa capire moltissime cose. Hai questa responsabilità pazzesca. Non solo non sbagliare ma anche di essere credibile e affidabile. Avevamo tantissimi casi di persone scomparse”. (Continua a leggere dopo la foto)


Un’esperienza durata 4 anni che hanno lasciato segni indelebili nella sua vita privata e professionale: “Mi sono sempre portata nel cuore tantissime storie. Una, in particolare. Una figlia ha chiamato noi dicendoci: “Mia mamma è uscita stamattina per fare alcune visite mediche”. Hanno ritrovato la signora. Raccoglieva delle margherite in una piazzola di Milano. Non ricordava nulla. Era malata di Alzheimer”, ha ricordato Daniela Poggi. (Continua a leggere dopo la foto)

“Questa cosa mi ha colpito particolarmente. La fragilità del nostro cervello. Perdere la memoria, ho ritrovato mia mamma nella stessa situazione. Mi hanno fatto capire quanto siamo fragili, più fragili di quanto non crediamo. Ci crediamo proprietari della vita. Non dobbiamo dare nulla per scontato. Questo mi ha insegnato Chi l’ha visto. Non abbandoniamo mai la possibilità di dare un bacio, un abbraccio, guardare le persone. Magari è l’ultima volta che le vedi”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Durante l’intervista rilasciata a Caterina Balivo ha raccontato un fatto inaspettato. “A 19 anni sono andata a studiare a Londra. Appena arrivata, mi innamorai di un attore e andai per 30 sere di fila a vederlo in teatro. La quinta sera entrai in camerino, uscimmo insieme… Poi la polizia ci fermò, avevamo bevuto un po’ troppo. Ci fecero il palloncino. Abbiamo trascorso una notte in galera”. Caterina Balivo è rimasta di sasso e l’attrice e conduttrice ha lanciato un appello: “Ovviamente non bisogna farlo, mai bere e mettersi alla guida”.

Giovanni Conversano, tutta la verità su Serena Enardu. La clamorosa confessione arriva a 12 anni dalla rottura