Cristiana Capotondi, per l’attrice la bella notizia arriva inaspettata: è successo poco fa

Rai 1 vince la gara auditel di domenica grazie alla fiction ‘Bella da morire’ con Cristiana Capotondi. Bella da morire su Rai 1: la serie tv ha debuttato con una media di 5.584.000 spettatori pari al 20.43% di share.Che tempo che fa su Rai 2: Fabio Fazio ha informato una media di 2.895.000 spettatori pari ad uno share del 9.8%. A seguire Che Tempo che Fa – Il Tavolo ha ottenuto 2.291.000 spettatori. Share del 9.9%.

Parigi a tutti i costi su Rai 3: la pellicola ha appassionato una media di 837.000 spettatori pari ad uno share del 2.89%.L’amore a tutti i costi su Rete 4: la pellicola ha entusiasmato una media di 745.000 spettatori con il 2.7% di share Live Non è la d’Urso su Canale 5: Barbara d’Urso ha portato a casa una media di 3.058.000 spettatori pari al 14.36% di share. Continua dopo la foto


La puntata si è incentrata soprattutto sull’attualità e meno sui gossip. Il dibattito con Elena Morali e Luigi Mario Favoloso è stato rimandato alle prossime puntate. Rampage, furia animale su Italia 1: la pellicola ha raccolto una media di 2.332.000 spettatori con l’8.24% di share. Non è L’Arena su La7: Massimo Giletti ha raggiunto una media di 1.944.000 spettatori con il 6.3% di share. 4 Hotels su Tv8: Bruno Barbieri ha tenuto con il fiato sospeso, sfida dopo sfida fra i vari albergatori, una media di 520.000 spettatori con il 2% di share. Continua dopo la foto

Camionisti in trattoria su Nove: la trasmissione ha ottenuto ad una media di 316.000 spettatori. Share del 1.1%. Una prima tv su un tema importante come quello dei femminicidi: “Bella da morire” è la nuova serie crime che approda su Rai1 da domenica 15 marzo. Prodotta in collaborazione da Cattleya con Rai Fiction e Andrea Molaioli (“La Ragazza Del Lago”) alla regia, la miniserie ha come protagonista Cristiana Capotondi nei panni dell’ispettrice di polizia Eva Cantini, alle prese con un caso di scomparsa e presunto omicidio di una giovane ragazza. Continua dopo la foto

{loadposition intext}
Cristiana Capotondi non è nuova a interpretare personaggi femminili forti e con storie di abusi, basti ricordare la “sua” Lucia Annibali in “Io ci sono” e il film “Nome di donna” di Marco Tullio Giordana. A completare il cast dei personaggi principali, ci sono altre due attrici, Lucrezia Lante della Rovere e Margherita Laterza: insieme alla Capotondi danno vita a un trio di donne forti e risolute, anche e soprattutto quando si tratta di ricercare la verità. Nella fiction “Bella da morire” ci sono anche Giulia Arena (la giovane Gioia), Benedetta Cimatti (Rachele, sorella di Eva), Matteo Martari, Paolo Sassanelli, Elena Radonicich, Anna Ferruzzo, Gigio Alberti, Fausto Maria Sciarappa, Denis Fasolo.

Ti potrebbe interessare: “Aiutiamoli”. Nel pieno dell’emergenza coronavirus, il bellissimo gesto di Luca Argentero