“Non torna neanche oggi”. Tiziana Panella ancora assente dallo studio di Tagadà. Ora spiega tutto

Sarebbe dovuta rientrare in studio lunedì 8 marzo Tiziana Panella. La giornalista che conduce Tagadà su La7 è entrata in quarantena fiduciaria lo scorso 25 febbraio dopo che si è materializzata la possibilità di un contagio da Covid-19. Nella puntata dello scorso venerdì aveva promesso che sarebbe tornata davanti alle telecamere in studio per presentare il programma di approfondimento politico.

Tuttavia a Tagadà tutto è rimasto come alla fine della scorsa settimana. Tiziana Panella conduce da casa, in studio a fare compagnia ai telespettatori c’è Alessio Orsingher che ha dato a tutti il benvenuto e ha lasciato nuovamente la linea alla Panella. La stessa giornalista ha spiegato cosa le sta succedendo in queste ore. (Continua dopo la foto)


“Sto bene per fortuna. Non era uno scherzo, venerdì avevo detto che sarei tornata in studio e che io che mia figlia Lucia eravamo risultate negative, era la pura verità. Così come era autentica la gioia di poter tornare in studio e di tornare alla normalità. Purtroppo abbiamo scoperto che la giovane donna che vive e lavora a casa nostra è invece positiva. Oltre ad augurarci che il decorso della sua malattia sia facile, questo ha significato, come nel gioco dell’oca, ricominciare dalla casella di partenza, iniziando una nuova quarantena da venerdì 5 marzo”. (Continua dopo la foto)

Poi Tiziana Panella aggiunge: “Alla metà della quarantena sono venuti a casa nostra a farci un tampone, ci hanno detto che eravamo tutte negative. Ma se avessimo ceduto al recarci in farmacia avremmo fatto partire una catena di contagi”. Insomma, sottolinea la conduttrice, “ciò che abbiamo imparato è che aspettare la fine della quarantena è fondamentale”. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}

La conclusione di Tiziana Panella è una lezione che vale per tutti: le regole vanno rispettate e “l’unica strada è quella di avere pazienza”. La giornalista lo sa bene e sta provando sulla sua pelle la difficoltà nel restare chiusi in casa per rispettare le regole della quarantena fiduciaria. La sua speranza è che anche questa volta tutto vada per il verso giusto e che possa – trascorsi questi altri dieci giorni – tornare in studio davanti alle telecamere e condurre il suo programma.

Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli, è successo di nuovo con la mamma di lui: “Dammi tempo…”