Così il Veronese torna nella sua Verona

Paolo Caliari detto il Veronese (1528-1588)  “torna” nella sua città con la grande mostra a Palazzo della Gran Guardia. Saranno esposte circa 100 opere, fra dipinti e disegni, provenienti da musei italiani e internazionali. A Verona deve il soprannome «Veronese» con cui divenne noto anche a Venezia, la città in cui arrivò nel 1553 e dove rimase fino alla morte, dopo un’esistenza di successi. Figure delicate, aeree, soffitti prospettici concepiti sulla base di una sofisticata ed efficace fusione fra scenografie architettoniche e figure riprese di sottinsù. Veronese è un maestro in questo genere. Lo si vede in opere come “Allegorie d’amore: l’unione felice”.