Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Fanculo destino, storia d’amore di due ragazzi con il cancro

“Colpa delle stelle” di John Green ha venduto oltre 9 milioni di copie negli Stati Uniti e da due mesi è stabilmente nella top five dei libri più venduti anche in Italia. Adesso, dopo gli incassi record al box office Usa, con oltre 48 milioni di dollari nei primi tre giorni di programmazione, arriva anche in Italia, solo per un giorno, domenica 31 agosto, in 287 sale. Il film sarà poi nelle sale italiane, con programmazione ordinaria, da giovedì 4 settembre. Perché “Colpa delle Stelle” è un fenomeno che va al di là del successo di vendite. Ha creato un nuovo genere, come da tempo sostiene il “Daily Mail” che nel 2012, anno d’uscita del romanzo di Green, ha coniato il termine “Sick Lit” per indicare tutti quei romanzi che raccontano le storie di adolescenti affetti da malattie ma che non hanno perso la gioia di vivere. “Se vi piacciono i libri per young adult, pieni di umorismo arguto ed eventi strazianti, questo libro è perfetto per voi. Aspettatevi di ridere, piangere e sorridere nel corso di questo capolavoro del fantastico John Green. Consiglio vivamente questo libro”, scrive l’autorevole quotidiano britannico The Guardian. “Si tratta di una lettura devastante e squisita a cui, sorprendentemente, ci hanno introdotto i nostri figli: è il libro che ognuno sta leggendo a scuola, dai 10 ai 18 anni”, si stupisce il britannico The Independent. “Prendetelo e sarete scioccati che un lettore – della parte più giovane di questa fascia di età – sia in grado di gestirlo, capirlo, relazionarcisi”. La storia. Hazel ha sedici anni, ma ha già alle spalle un vero miracolo: grazie a un farmaco sperimentale, la malattia che anni prima le hanno diagnosticato è ora in regressione. Ha però anche imparato che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto alle sue coetanee, con una vita in frantumi in cui i pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate, e le dimostra che il mondo non si è fermato, insieme possono riacciuffarlo. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle avverse sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato. L’edizione norvegese porta invece il titolo Faen ta skjebnen (ovvero “Fanculo destino”). “Senza dubbio un titolo migliore di Colpa delle stelle” ha commentato simpaticamente Green al New Yorker. “È proprio da amare la Norvegia, che ti permette di mettere ‘fanculo’ sulla copertina di un libro per ragazzi!”.


 


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) รจ una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004