Collisioni, ecco il festival agri-rock

Dal 18 al 21 luglio 2014 si svolgerà la sesta edizione di Collisioni – Harvest, il festival agri-rock di letteratura e musica che raduna da alcuni anni spettatori provenienti dall’Italia e dall’estero a Barolonel magnifico paesaggio delle Langhe piemontesi, patrimonio UNESCO, palcoscenico naturale per ospitare nelle sue piazze incontri, lezioni, dibattiti con premi Nobel, scrittori, giornalisti, attori, star della musica internazionale. Oltre ai concerti – Deep Purple, (venerdì 18 luglio – unica data italiana nel 2014); Elisa, (sabato 19 luglio); Caparezza (domenica 20 luglio); Neil Young insieme alla band The Crazy Horse (lunedì 21 luglio – unica data italiana); Suzanne Vega (sabato 19 luglio) Salmo (sabato 19 luglio), saranno protagonisti tanti ospiti: James Ellroy, Jonathan Coe, Piero Pelù, Francesco Guccini, Mauro Corona, Jeffery Deaver, Francesco De Gregori, Art Spiegelman, Fedez, Gad Lerner, Marco Travaglio, Mario Biondi, Carlo Lucarelli, Gianni Riotta, Fausto Bertinotti, Dario Brunori, Milo Manara, Federico Rampini, Morgan, Michele Serra, Valeria Parrella, Rita Pavone, Vasco Brondi, Alberto Bertoli, Carlin Petrini, FerzanOzpetek, Dario Fo, Herta Müller.

COLLISIONI HARVEST

L’edizione 2014 di COLLISIONI, Harvest, prende il nome proprio dall’album più celebre del poeta del rock canadese, un termine che in inglese indica “Il Raccolto” dei beni materiali della terra, di ciò che si semina, ma anche delle buone idee, dei giusti investimenti umani e materiali. E insieme indica la Vendemmia, momento topico della festa comunitaria di un piccolo borgo come quello di Barolo che sul vino e sui frutti della terra ha costruito la propria economia, lasciando scandire il proprio benessere e futuro dai ritmi lenti della sua agricoltura.


IL PROGETTO GIOVANI

Cuore pulsante del festival saranno come sempre i ragazzi del Progetto Giovani che raccoglierà a Barolo gruppi e associazioni giovanili provenienti da tutte le regioni italiane. Giovani studenti e lavoratori chiamati a dialogare sui palchi del festival con gli autori e i musicisti ospiti, ma anche a interagire nei diversi settori artistici della manifestazione, come musicisti sui palchi off, come protagonisti nelle web radio, nei gruppi di videomaking e di fotografia, nei laboratori per i più piccoli.

Per info: info@collisioni.it / tel. +39 389 2985454 / www.collisioni.it