Ceci, zafferano e asinelli: un ricco week-end a Navelli

Gusto, tradizione e gente di ritorno a Navelli, delizioso borgo della provincia dell’Aquila. Il 23 e il 24 agosto la Sagra dei ceci e dello zafferano sarà globale, grazie alla presenza di una folta rappresentanza dei navellesi che vivono in Canada. È difatti anche l’occasione per festeggiare il 40mo anniversario del Navelli social club con chi vive la propria identità abruzzese fuori dai confini regionali. Quello del prossimo fine settimana è un appuntamento che offre diverse prospettive. La Sagra dei ceci e dello zafferano, giunta con merito alla 38ma edizione, sarà comnpletata da un ricco mercato dell’artigianato nonché dal 34mo Palio degli asini, rinnovato nel massimo rispetto dei simpatici animali e arricchito di bandiere e stendardi delle nove contrade e di un inedito team lavellese-canadese a conferma dell’immortalità di un modo di essere anche al di là dell’Oceano. Un esempio, quello di Navelli, di come l’Italia sopravviva grazie all’impegno di amministratori e associazioni per la conservazione della preziosa essenza degli antichi comuni italiani, che continua a essere forte per chi ci vive, turisti e chi guarda con profitto culturale e sociale alle proprie radici.