Carla Fracci

Carla Fracci: età, altezza, peso, marito, figlio

Sorriso lucente, viso di porcellana, e una grazia divina. Carla Fracci è senza dubbio la regina della danza che, lungo una serie di memorabili decenni, ha trionfato in tutto il mondo portando in alto la bandiera italiana; da New York a Mosca, a Tokyo come a Londra, con la sua danza riesce a trasmettere emozione, amore e arte. È l’ultima grande diva del balletto italiano che ha duettato con i più grandi: da Nureyev a Barishnikov , fino alla star contemporanea del balletto, Roberto Bolle.

Carla Fracci muove i primi passi nel mondo della danza sin da piccola (a 10 anni entra alla prestigiosa scuola di ballo del Teatro alla Scala) e da adolescente inizia le sue prime apparizioni su importanti palcoscenici (nel 1954 diventa prima ballerina del tempio del Teatro della Scala). “La scuola di ballo era gratuita, mio padre era un tranviere scampato dalla guerra di Russia, non se la sarebbe potuta permettere altrimenti”, ha rivelato la ballerina in un’intervista rilasciata qualche anno fa. Nel corso della sua carriera Carla Fracci lavora con importanti compagnie straniere come il London Festival Ballett, il Sadler Well’s Royal Ballett, lo Stuttgart Ballett e il Royal Swedish Ballett. (Continua a leggere dopo la foto)

Dal 1967 è tra le danzatrici di punta dell’American Ballet Theatre. Il ruolo che più di tutti l’ha resa celebre è l’interpretazione di Giselle, il balletto romantico per eccellenza. Balla insieme a Rudolph Nureyev, suo partner proprio in Giselle, e Mikhail Barishnikov. Interpreta ruoli sia drammatici che romantici, lavora in televisione e dirige il corpo di ballo del Teatro San Carlo di Napoli. Diventa Ambasciatrice di buona volontà della FAO, poi assessore alla Cultura della Provincia di Firenze e direttrice del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma. Nel 1964 sposa il regista Beppe Menegatti, che firma la regia di quasi tutte le opere che la vedono danzare. La coppia ha un figlio, Francesco, papà di due bimbi. (Continua a leggere dopo la foto)

‘’Non mi sono rassegnata a essere nonna: sono felice davvero di esserlo. Ho due nipoti splendidi, Giovanni e Ariele, figli di mio figlio Francesco, un bell’uomo dalla statura imponente, laureato in architettura a Venezia. Fu lì che conobbe Dina, – aveva racontato la ballerina in un’intervista – architetto pure lei e madre dei suoi bambini. Ora vivono a Roma e Dina insegna alla Sapienza, mentre Francesco fa la spola tra Roma e Milano, dove tiene un corso al Politecnico’’. (Continua a leggere dopo la foto)








{loadposition intext}
‘’L’ho portato con me in tournée finché ha iniziato la scuola. Si commuoveva assistendo a ‘Giselle’, dove la protagonista impazzisce e soccombe per amore, o davanti al balletto ‘La strada’, ispirato al film di Fellini. Restò talmente turbato dalla morte di Gelsomina, interpretata da me, che non volle più vedere balletti’’. Il padre di Francesco è il regista teatrale Beppe Menegatti, marito di Carla e suo complice professionale. Inseparabili nell’arte e nella vita, non hanno mai rinunciato a coltivare la loro dimensione familiare. Carla Fracci è nata a Milano il 20 agosto 1936. È alta 163 centimetri e pesa circa 52 chili.


”Meglio di un bronzo di Riace!”. Roberto Bolle, il bagno in piscina è da ”infarto”. Il ballerino posta le foto su Instagram e si mostra in tutta la sua bellezza: fisico da urlo