C’è posta per te, le emozioni dell’ottava puntata con Caffeina

 

“C’è posta per te”, l’ottava puntata si apre con una “particolare”. A contattare la trasmissione sono Ciccenza ed Eziona, ossia Enzo Iacchetto ed Ezio Greggio che entrano in studio vestiti da donna. È Iacchetti il primo a prendere la parola. I due hanno chiesto di avere in trasmissione Alberico Lemme: “Speriamo sia una puntata educativa. Di solito veniamo a divertirci, questa sera no. Siamo venuti per difendere le donne, soprattutto quelle cicciotte. Pare che ci sia questo Lemme che gira le trasmissioni insegnando le donne in carne. La ciccia è bella e quando il signore farà finta di non conoscersi, tireremo fuori il rosario. Questo signore parla tanto di donne che devono essere magre, ma gli piacciono quelle tondine. Tu immagini quale sia la professione che svolgiamo no? Adesso riceviamo qualche cliente. Lemme è cliente nostro e di tutto il quartiere. Lui vuole ciccia e sangue”. (Continua a leggere dopo il post)


 

“Siamo andate alla prima del suo libro. Avevano deciso di farci fare un autografo sul décolleté e gli sono cascati gli occhiali. Vedendo la mia ciccia, si è chiuso in bagno per mezz’ora”. Lemme viene introdotto in studio e subito invita la De Filippi a dargli del tu: “Sono veramente curioso di capire chi mi abbia invitato. Sarà qualche cicciona che si è innamorata di me,  sono un sex symbol tra loro”. Lemme diventa subito bersaglio delle critiche in rete. A farne le spese è Maria De Filippi, la conduttrice che il pubblico biasima per averlo invitato.

(Continua a leggere dopo la foto e il video)

 

{loadposition intext}

La busta rivela chi lo ha mandato a chiamare e il noto farmacista non riesce a trattenersi: “Questi due ciccioni devono dimagrire, possono parlare”. Ezio prende la parola: “Senti da che pulpito viene il predicozzo. Tu che vuoi che le donne siano magre, non disdegni di frequentare quelle come noi. Non parlare, che già troppi guai hai combinato! Hai ridotto persone in stato di denuncia. Il problema sei tu. La cosa più brutta è che dica ‘testa di donna’”. Lo ammonisce Greggio: “Sono donne straordinarie che vanno amate così come sono. Ma perché le donne che lo incontrano non gli danno un calcio nel cu*o? Chi ha la pancia deficiente? Questo è un cuscino. Mi vuoi vedere senza vestiti? Col caz*o”. Lemme va avanti imperterrito con gli insulti: “Sei un ciccione anche come uomo!”. Il farmacista decide di aprire la busta e, per fortuna, la rissa verbale è scongiurata.

 

Ti potrebbe interessare anche: Ancora rissa a Domenica Live. Nell’occhio del ciclone di nuovo il dietologo Lemme. A scagliarsi contro di lui il noto vip che lo asfalta e lo accusa pesantemente. In trasmissione si scatena una bufera… Cosa è successo

Pubblicato il alle ore 21:18 Ultima modifica il alle ore 16:13