Bambi, la ragazzaccia che ha sfidato Bansky

È stata definita la “Banksy al femminile”, e in effetti con il famoso street artist di Bristol condivide l’arte di strada, la nazionalità inglese e il rigoroso anonimato.  Di Bambi si sa che è una donna, che è nata nei primi anni 80, che ha frequentato il St.Martin’s Art College e che è stata attiva nelle strade di Islington negli ultimi cinque anni. Oltre a tematiche politiche, l’artista sceglie spesso icone contemporanee per i suoi pezzi: tra i più famosi c’è sicuramente il ritratto di Amy Winehouse a Camden Road, quello del Principe William e Kate Middleton in occasione del loro matrimonio, quello di  Madonna e quello della Regina d’Inghilterra. Le star le commissionano dipinti ad olio: ha iniziato Brad Pitt che si è fatto ritrarre a fianco di Angelina Jolie ed i loro sei bambini  e ha sborsato a Bambi 75.000 sterline. Poi sono arrivate Adele, Rhianna e molti altri, a comprare una versione da tenere in salotto delle opere realizzate su strada.  Si vocifera che la misteriosa Bambi faccia parte di quel mondo, pare sia una famosa pop star e anche per questo voglia tenere nascosta a tutti i costi la sua identità.  “Mi piace intrattenere e divertire le persone con la mia arte”, ha detto ad una rarissima intervista alla radio, “so che quello che faccio è illegale. È reato di danneggiamento, e a volte divento molto nervosa quando sono fuori a lavorare, di solito nelle prime ore del mattino. Il problema è che non so resistere ad una parete bianca”.