antonella clerici vaccino

“L’ho fatto in ospedale”. Antonella Clerici informa il pubblico: “È andato tutto bene”

L’Italia torna piano piano in salute. Dopo i morsi della pandemia da Covid-19 anche in tele si respira un’atmosfera diversa. Già perché anche i nostri cari conduttori che ci tengono compagnia dalla mattina alla sera hanno una loro vita privata. Sì, insomma, vivono in mezzo a noi. E risentono del clima generale di preoccupazione e tentennamenti quotidiani. Tra questi una delle più amate è sicuramente Antonella Clerici. Il suo “È sempre mezzogiorno” è un appuntamento fisso per milioni di italiani.

Nell’ultima puntata Antonella ha fatto un’importante dichiarazione su una questione di carattere sanitario nazionale. Avevamo lasciato la bionda 57enne di Legnano con un po’ di apprensione visto che nella puntata di lunedì 24 maggio c’era stato un imprevisto durante la trasmissione. La giornalista aveva infatti dovuto annunciare l’assenza di un’assistente a causa di un problema di salute piuttosto serio. Augurando che la situazione si sia risolta, andiamo a vedere cosa è accaduto nell’ultima puntata di lunedì 31 giugno.

antonella clerici vaccino covid

Non appena è iniziata la puntata di “È sempre mezzogiorno” Antonella Clerici ha fatto un annuncio al pubblico: “Ci tengo a dire che venerdì pomeriggio mi sono vaccinata, tutto bene e l’ho fatto in sicurezza. Chi mi segue da tanti anni sa che ho avuto un’allergia agli antibiotici e quindi l’ho fatto in ospedale. Posso ballare, mangiare e fare tutto”. Davvero una buona notizia, visto che il vaccino, in alcuni rarissimi casi, può non essere una passeggiata. Antonella si è vaccinata nell’ospedale di Alessandria.


antonella clerici è sempre mezzogiorno

Dolori articolari, febbre, senso di nausea, dolore al braccio possono essere alcuni degli effetti collaterali per chi si vaccina. Per chi, poi, ha delle fragilità pregresse è chiaro che le complicazioni possono aumentare. Ma nel caso di Antonella Clerici la decisione di sottoporsi all’unica soluzione disponibile di massa per debellare il coronavirus è stata premiata. Chiaramente si dovrà raggiungere la fatidica ‘immunità di gregge’, ovvero un numero sufficientemente grande di persone resistenti al virus in modo da renderlo praticamente innocuo anche per gli altri.

antonella clerici vaccino è sempre mezzogiorno

Proseguendo il discorso sull’importanza dei vaccini per superare una volta per tutte questa disgraziata fase della nostra vita sociale, Antonella Clerici ha ricordato: “Vedo un po’ di liberi tutti che può nuocere ancora a chi ancora non ha avuto il vaccino, quindi dobbiamo stare attenti”. È necessario mantenere tutti i consueti dispositivi di sicurezza anti-contagio, soprattutto nei luoghi chiusi. Quindi indossare la mascherina, distanziamento e lavarsi spesso le mani.