Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Anna Safroncik Dramma Padre Ucraina

“Ha rischiato di morire”. Anna Safroncik è sotto choc per il dramma in famiglia

Un vero e proprio dramma familiare quello vissuto dall’attrice Anna Safroncik. La donna sarà ospite nella puntata di sabato 5 marzo di ‘Verissimo’ e da Silvia Toffanin rivelerà tutti i dettagli di una vicenda davvero inimmaginabile. Ma alcune anticipazioni sulle sue fortissime dichiarazioni sono già uscite fuori in queste ore e ciò che ha raccontato nello studio del programma Mediaset colpirà sicuramente il cuore di tutto il pubblico, che sarà sopraffatto indubbiamente da emozioni indescrivibili.

Solo pochi giorni fa Anna Safroncik si era soffermata sul papà: “Sento mio padre ogni ora per sapere come va. Siamo molto angosciati e nessuno ha dormito stanotte. Si sentono bombe, spari, le famiglie sono dentro casa. Da qui è difficile continuare a portare avanti gli impegni quotidiani. orremmo portare via i nostri cari da Kiev, ma al momento è impossibile. Vige la legge marziale, ma soprattutto qualunque uomo venga fermato per strada su territorio ucraino viene arruolato”, aveva aggiunto.

Anna Safroncik Verissimo Terrore Papà Ucraina


E a ‘Verissimo’ Anna Safroncik si è nuovamente soffermata sull’odissea vissuta da suo padre, che ha rischiato seriamente di perdere la vita a causa dei violenti combattimenti in corso in Ucraina e anche a ridosso della capitale Kiev. L’attrice ucraina, naturalizzata italiana, ha affermato: “Abbiamo vissuto il dramma di far scappare mio padre da un Paese bombardato. Lui non voleva andarsene, aveva paura di lasciare la sua casa”. Poi però è stato convinto ed è riuscito a salire a bordo di un treno e a mettersi in salvo.

Anna Safroncik Dolore Papà Ucraina

Poi Anna Safroncik ha rivelato ancora: “Tutto è scoppiato all’improvviso, in maniera così violenta e inattesa. Tutto questo è incredibile, passeggiare per Kiev era come camminare a Milano. Sono sotto choc perché non mi sarei mai aspettata una cosa del genere. Non mi vengono le parole, non ho nemmeno più le lacrime. Mio papà, che è stato al gelo per quattro ore, ha temuto di morire di polmonite. Comunque russi e ucraini non si vogliono combattere, fino a qualche anno fa eravamo dei fratelli”.

Infine, prima di assistere all’intervista integrale, nell’ultima anticipazione già uscita fuori si è potuto leggere che Anna Safroncik ha dichiarato davanti alla Toffanin: “Andare da Mosca a Kiev era come viaggiare da Milano a Roma. Poi per colpa di una propaganda schifosa, ci hanno messo l’uno contro l’altro ma la guerra non la vogliamo”. E la speranza di lei e di tutti gli ucraini è che il conflitto possa cessare al più presto.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004