“Lo facevo in bagno, quando ero solo”. Tommaso Stanzani, la confessione arriva dopo l’eliminazione da Amici

Anche se è stato eliminato si continua a parlare di lui. Tommaso Stanziani è da poco uscito dalla scuola di Amici. Ma il suo talento non è sfuggito agli occhi dei telespettatori più attenti e anche la tv si sta accorgendo non solo della sua bravura ma anche delle sue doti umane e del suo tenero carattere. La sua eliminazione ha colto tutti di sorpresa. Tommaso è stato ospite di Verissimo nella puntata di sabato 10 aprile.

“Mi sto riprendendo dalle emozioni provate per l’eliminazione, ma ora sono felicissimo. L’eliminazione è stata inaspettata – racconta Tommaso – perché mi sentivo già tanto cambiato nel mio percorso di crescita, ma non mi voglio fermare. Questo è stato il mio inizio e mi ha fatto capire tante cose sia dal punto di vista professionale che umano”. “Balli molto meglio di me quando ero ad Amici – dice Stefano De Martino collegato dallo studio di Amici – purtroppo noi giudici abbiamo dovuto fare una scelta forzata dopo i salvataggi dei professori”, si scusa l’ex concorrente della scuola. (Continua dopo la foto)


Durante l’esperienza di Tommaso all’interno della scuola non sono mancati i momenti di sconforto, così come ha ammesso lo stesso ballerino in un’altra intervista, questa volta rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni: “Vedevo che molti compagni si appoggiavano alla mia solarità. Allora quando avevo momenti difficili andavo in bagno a piangere da solo. Finché Sangiovanni mi ha detto “Ma perché vai in bagno? Parla con noi, ti aiutiamo”. (Continua dopo la foto)

Tommaso Stanziani studia danza da tre anni: in precedenza faceva pattinaggio come i suoi genitori. Poi quando ha deciso di confessare ai genitori la sua passione per la danza ci fu una litigata in famiglia: “Io volevo smettere di pattinare, mamma voleva che finissi l’anno visto che io e la mia partner eravamo campioni europei da due anni, mio padre, invece, non voleva che mi trasferissi, a lui piace la famiglia unita e stare tutti insieme, del resto io avevo solo 15 anni. Poi con l’appoggio della nonna materna sono riuscito a convincerli. Il primo anno a Genova facevo danza e pattinaggio insieme, tornavo a casa una volta al mese e pattinavo furiosamente”. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}

Infine Tommaso ha parlato della sua maestra Alessandro Celentano: “Sono stato la sua scommessa. Lei ha sempre capito che a me mancava lo studio e ha sempre preteso tanto. Le lezioni private da 45 minuti l’ha raddoppiate a 90 minuti. La mattina facevo lezione di classico da solo, ho dovuto ricominciare dai fondamentali che si fanno da bambini, da come si sta alla sbarra”.

“C’è una ragione ben precisa”. Chiara Ferragni, ora si spiega tutto. Il significato del tatuaggio che ha sul braccio