“Adesso ho capito tutto…”. Ambra Angiolini, il caso non si sgonfia: arriva la risposta a Striscia la Notizia

Dopo la polemica dei giorni scorsi innescata da Striscia la Notizia Ambra Angiolini rompe il silenzio. Lo ha fatto durante la conferenza stampa di presentazione del suo ultimo film ‘Per tutta la vita’ in uscita nelle sale italiane giovedì prossimo. Per chi non avesse seguito il tg satirico di Antonio Ricci, che proprio in questi giorni festeggia il suo 23esimo compleanno in tv, c’era andato giù pesante offrendo la sua verità. La consegna del tapiro d’oro all’attrice aveva infatti sollevato un polverone di polemiche.


“Ambra Angiolini è rappresentata da un’agenzia che si chiama Notoria Lab, sempre attenta che i loro clienti abbiano il massimo della notorietà possibile. Secondo alcune fonti, il post in difesa della mamma tradita della figlia Jolanda apparso su Instagram poco dopo la consegna del Tapiro, con tanto di foto, sarebbe stato architettato proprio nella sede di Notoria”. Aveva detto Striscia.

ambra angiolini

E ancora: “La cosa più grave è che tutta la polemica poteva finire il giorno dopo la consegna del Tapiro. Quando Vanessa Incontrada ha telefonato ad Ambra e si sono spiegate e chiarite. Però di questo fatto Ambra Angiolini nelle sue dirette radio e Instagram non ha mai dato notizia. Così non si sono evitate le minacce di morte arrivate ai conduttori, a Valerio Staffelli, ai loro figli”.


ambra angiolini


Secca la riposta di Ambra Angiolini: “Non ho cercato questa situazione e la visibilità che ne deriva. Ho imparato che si può stare zitti”, accuse insomma rispedite al mittente. Ambra ha poi continuato il suo intervento parlando del film raccontando come ci siano suoi tratti autobiografici all’interno “Sara ha una nuova opportunità nella vita, quella di fermarsi un attimo”.

ambra angiolini


Quindi Ambra Angiolini continua: “Tra lei e l’ex marito c’è un figlio di mezzo e ora può rivedere il suo ruolo di madre totalizzante, schiacciata dal suo ruolo. È successo anche a me”. Tra i protagonisti del film anche Fabio Volo, Carolina Crescentini, Luca Bizzarri, Claudia Gerini, Paolo Kessisoglu, Filippo Nigro e Claudia Pandolfi.