alessandro borghese nuovo programma

“Lo devo fare”. Alessandro Borghese, la rivoluzione del conduttore tv: “Niente sarà più come prima”. Fan senza parole

Sarà una stagione televisiva tutta da ‘gustare’. Tra le numerose novità in arrivo ce n’è una davvero molto attesa tra i numerosi fan dello chef-conduttore. Parliamo di “Piatto Ricco”, un cooking game show produzione originale di Banijay Italia per TV8 che vedrà protagonista Alessandro Borghese. Al suo fianco ci sarà un’altra star della cucina, quel Gennaro Esposito che abbiamo già visto anche in “Cuochi d’Italia”. Anche in questo caso Gennaro farà il giudice, ma il meccanismo del gioco sarà ben diverso dal solito.

Alessandro Borghese lo ha detto chiaramente, bisogna cambiare, bisogna saper osare: “Basta talent classici – spiega lo chef al Corriere della Sera – qui c’è anche un po’ di gioco, di strategia: Piatto Ricco è un ‘cooking game show’, un format tutto nuovo di cui vado molto fiero. Per la prima volta in un programma di cucina non conta (solo) la bravura, ma soprattutto la capacità di divertirsi, di osare, addirittura di bluffare”. Ma esattamente di cosa stiamo parlando?

alessandro borghese nuovo programma

“Come sempre – dice ancora entusiasta Alessandro Borghese – quando ci metto la faccia sono anche un po’ autore, e devo dire che questo mix tra cucina e gioco, questo pizzico di azzardo, fa fare al genere un passo in avanti. In questi ultimi anni in termini di talent culinari era già stato fatto tutto, ci sembrava giusto tentare qualcosa di diverso”. Andiamo quindi a vedere come funzionerà “Piatto Ricco”.


alessandro borghese nuovo programma

Ci saranno tre concorrenti che dovranno affrontare due round di cucina. Al termine del primo uno di loro viene eliminato e gli altri due si giocano la finale. La particolarità di questa ‘Las Vegas culinaria’, come la chiama Alessandro Borghese, non è tanto preparare il piatto migliore ma restare in gara per aggiudicarsi i premi in denaro. Ci sono infatti 300 euro per chi si autoelimina al primo round, 500 per chi si esclude alla fine del secondo e infine 1000 euro per il vincitore.

Dunque può capitare che chi vince le prime fasi si ritrovi però senza alcuna vincita finale. “Il meccanismo – dice Alessandro Borghese – non è meritocratico, è strategico. Ma per chi guarda da casa c’è comunque l’opportunità di imparare qualche segreto di cucina, perché io e Gennaro parleremo a lungo, tra di noi, del piatto in gara. Quando si tratterà di giudicare l’operato dei concorrenti nella finalissima, però, Gennaro non darà un verdetto chiaro. Userà aggettivi vaghi per non far capire qual è il più buono e lasciare agli sfidanti il compito di giocarsi la propria partita”. Piatto Ricco andrà in onda su TV8 a partire dal primo settembre, da lunedì a venerdì alle 19 e 30.