Alda D’Eusanio: dopo la squalifica al GF Vip, la denuncia di un altro volto noto

Alda D’Eusanio è fuori dal GF Vip. La giornalista e opinionista, ultima vippona a varcare la porta rossa della Casa, è stata squalificata pochi giorni dopo il suo ingresso. Dopo, tra l’altro, essere uscita indenne dal televoto lanciato da Alfonso Signorini in diretta su una sua eventuale espulsione.

Il comunicato ufficiale del GF Vip è arrivato nel tardo pomeriggio di sabato scorso: squalificata con effetto immediato da Mediaset per le frasi choc pronunciate sul rapporto tra Laura Pausini e il compagno Paolo Carta che a loro volta hanno annunciato in una nota di aver dato mandato all’avvocato PierLuigi De Palma “di agire contro tutti i soggetti responsabili delle gravissime affermazioni pronunciate”. Anche “Endemol Shine Italy si scusa e si dissocia completamente dalle affermazioni pronunciate dalla signora Alda D’Eusanio nella Casa del GF Vip in merito alla vita privata di Laura Pausini”. (Continua dopo la foto)


“Affermazioni – si legge ancora – che hanno violato il regolamento del programma e delle quali sarà chiamata a rispondere personalmente. La produzione del programma procederà all’immediata squalifica della concorrente”, ha fatto sapere la casa di produzione. Ma ora, dopo quella della Pausini e di Carta, arriva un’altra querela per Alda. Che, prima di essere squalificata dal GF Vip avrebbe accusato il produttore Adriano Aragozzini di aver distrutto Mia Martini. (Continua dopo la foto)

Aragozzini ha quindi scritto una lettera a Dagospia per negare le dichiarazioni della D’Eusanio. “Tutti in Italia sanno che io ho fatto resuscitare Mia Martini prendendola al Festival di Sanremo nel 1989 contro il parere di molti artisti ed anche di funzionari delle case discografiche”, si legge nella lettera. E ancora: “In 5 anni che ho organizzato il Festival Mia ha partecipato 3 volte. Inoltre ho avuto sempre con Lei un rapporto fantastico che Lei ha ricambiato in ogni intervista sui giornali ed in televisione parlando di me in modo meraviglioso”. (Continua dopo le foto)

{loadposition intext}
“Inoltre – scrive ancora Aragozzini a Dagospia – l’ho portata al tour “Sanremo in the world’’ a Tokyo, New York, Toronto, San Paolo del Brasile e Francoforte in Germania”. Quindi aggiunge di aver attivato immediatamente i suoi legali per una querela nei confronti della D’Eusanio: “Io sono stato calunniato ed offeso e questa mattina i miei legali hanno presentato denuncia querela ad Alda D’Eusanio che dovrà rispondere penalmente e civilmente delle sue dichiarazioni offensive calunniose false ed inventate”.

GF Vip, Tommaso Zorzi a rischio a poco dalla finale: “Sentito? Squalificatelo!”