Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Alberto Matano coming out compagno

“Ho un fidanzato e mi voglio sposare”. Alberto Matano, arriva il coming out. E il matrimonio

“Mi fa male, so cosa significa questo dolore. Queste situazioni mi fanno particolarmente male perché le ho vissute anche io sulla mia pelle da adolescente, so cosa significa. Mi auguro che con il contributo di tutti, su un tema così importante, ci possa essere un supplemento di riflessione. Lo dobbiamo anche a quelle persone che abbiamo appena visto in video”.

Con queste parole Alberto Matano aveva commentato la tagliola nei confronti del Ddl Zan, che si prefiggeva l’obiettivo di combattere l’omotransfobia, dunque le discriminazioni nei confronti soprattutto degli omosessuali e dei transessuali. In quella occasione, durante La vita in diretta, aveva deciso di metterci la faccia in diretta e, rivolgendosi al suo pubblico, aveva parlato della sua sfera intima.

Alberto Matano coming out compagno


Alberto Matano fa coming out: “Ho un compagno”

Il conduttore aveva fatto una sorta di coming out ma solo oggi ha confermato di avere un compagno e di pensare al matrimonio. In una intervista rilasciata al Corriere della sera, il giornalista Rai, autore e conduttore televisivo, calabrese naturalizzato’ romano, 50 anni il prossimo settembre, ha parlato del lavoro – 18 per cento in media con la sua Vita in diretta , pochi giorni fa il record del 22% – ha parlato anche della sfera sentimentale.

Alberto Matano coming out compagno

“Perché ritengo sia giusto e sano proteggere i propri sentimenti. E poi le etichette mi sono sempre andate strette. Nel corso della mia vita non ho avuto confini nella mia affettività. E l’ultimo Sanremo ci ha dato una lezione: non ci sono categorie dove esiste amore. – ha detto ancora Alberto Matano, che poi ha svelato di avere un compagno – Se con il mio compagno decideremo di sposarci, allora lo annunceremo e condivideremo la nostra gioia con tutti”.

“Ho sempre pensato che la mia vita privata non dovesse essere oggetto di attenzioni morbose e l’ho protetta con determinazione. Ma davanti alla difesa di diritti fondamentali non posso tirarmi indietro, il richiamo è troppo forte”, ha detto il conduttore de La vita in diretta.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004