”Abbiamo perso la nostra leggenda”. Tragedia nel mondo della tv. Il noto personaggio resta coinvolto in un incidente aereo e muore a 52 anni. Choc generale. Parliamo di lui

 

Lutto nel mondo della televisione. In un tragico incidente aereo ha perso la vita Darrell Ward, la star del reality di History Channel “Gli eroi del ghiaccio” (che va in onda dal 2012 in chiaro su Cielo). Ward – uno dei volti più popolari del programma che racconta come vivono e come lavorano i conducenti di camion di territori remoti come il Canada e l’Alaska – aveva solo 52 anni. Il triste annuncio si legge sulla pagina Facebook di Darrell dove è stato pubblicato il seguente comunicato che, naturalmente, ha lasciato i fan del programma e non solo, senza parole.

“Con grande tristezza dobbiamo riferire che abbiamo perso la nostra leggenda del Montana alla giovane età di 52 anni”, il comunicato inizia così.


(Continua a leggere dopo la foto)

 

{loadposition intext}

E prosegue: “Darrell Ward era appena uscito da The Great American Truck Show a  Dallas, Texas, dove aveva incontrato numerosi fan e amici, e si stava dirigendo a Missoula per iniziare le riprese di un nuovo show  documentaristico sul recupero dei relitti di aerei, quando lui e il suo co-pilota sono precipitati e hanno perso la vita” è scritto sulla pagina Facebook. 

E ancora: “Un’indagine è in corso e ulteriori informazioni saranno rese disponibili più avanti dal National Transportation Safety Board.  Le  cose che Darrell amava di più erano la sua famiglia, compresi i suoi figli e i suoi nipotini, e gli   autotrasporti”.

(Continua a leggere dopo la foto)

 

L’uomo è diventato famoso soprattutto grazie a “Gli eroi del ghiaccio“, di cui aveva appena finito di girare la decima stagione. L’undicesima era stata approvata da poco e gli accordi erano che le riprese sarebbero iniziate nel 2017. 

(Continua a leggere dopo la foto)

 

Oltre che di televisione, Ward si occupava di disboscamento nel Montana e il suo ruolo è stato fondamentale quando si è trattato di spegnere  gli incendi boschivi. 

Un uomo dal cuore d’oro che nessuno dimenticherà: come si legge anche nel comunicato, 

era andato in Louisiana per aiutare la popolazione colpita dalle recenti alluvioni.

Leggi anche: “Allora è morto invano…”, dicono tutti. A un anno dalla tragedia del 16enne Lamberto Lucaccioni, è di nuovo allarme ecstasy in Italia. Cosa sta succedendo. E proprio lì…

 

 

 

 

Pubblicato il alle ore 08:44 Ultima modifica il alle ore 11:28