Quel tapiro a Flavio Insinna troppo scomodo, ecco perché Striscia non ha trasmesso questo video


 

Dobbiamo necessariamente tornare al lontano 2013, precisamente nell’ottobre di quell’anno, da tempo era circolata la voce che qualcosa fosse andato storto nella consegna del tapiro d’oro da parte di Valerio Staffelli al conduttore di ‘Affari tuoi’ Flavio Insinna, ma solo ora si hanno le prove che davvero l’inviato di ‘Striscia la notizia’ si sia davvero trovato davanti ad un destinatario del mammifero nasuto davvero molto agguerrito. Il sito davidemaggio.it ha pubblicato una ripresa che mostra come sia andata la consegna del premio al conduttore del programma che da sempre rivaleggia con Striscia, video mai trasmesso da parte del programma di Antonio Ricci che mostra un Insinna convinto a non prendere la statuetta fino a quando il conduttore del tg satirico Ezio Greggio non avrebbe chiarito con la Guardia di finanza la questione sul mancato pagamento delle tasse. “Non lo posso prendere. Lo prenderò quando vedrò il Tapiro consegnato al signor Ezio Greggio, attapirato dall’indagine della Guardia di finanza” diceva allora Insinna ad un Valerio Staffelli meno battagliero del solito che quella risposta non se l’aspettava proprio e alla fine non aveva potuto fare altro che andarsene via senza essere riuscito a consegnare il Tapiro d’oro al rivale di audience.

 

(continua dopo la foto)

Il video fatto dall’alto al momento dell’incontro tra i due mostra ancora il conduttore della Rai che ancora dice di non voler prendere il premio dopo una battuta “estremamente infelice” di Michelle Hunziker che in trasmissione gli aveva augurato 10 anni di carcere. L’agguato di Staffelli era stato innescato proprio per la decisione del giudice dell’udienza preliminare di Roma di archiviare il procedimento contro Striscia nato dalla denuncia dei notai di Affari tuoi, accusatoo dal tg satirico di essere responsabili di brogli. Nel provvedimento del giudice si leggeva che il format di Rai Uno “aveva scelto tecniche procedurali e tecniche di controllo che non garantivano la dovuta trasparenza”, da qui l’idea di andare a rimbrottare Insinna. Missione fallita, come mostra ora il video.

Ti potrebbe anche interessare: ”Striscia la Notizia” denuncia Fabio e Mingo, ecco il reato che avrebbero commesso…







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it