20 milioni per 10 Comandamenti: Benigni trascina gli italiani tra fede e scandali


Roberto Benigni conquista tutti, ancora una volta. In oltre dieci milioni hanno seguito i suoi Dieci Comandamenti  su Raiuno. La seconda puntata del programma è stata seguita esattamente da 10 milioni e 266mila telespettatori, agguantando un share da record, il 38,32 per cento di share. La prima puntata aveva invece raccolto 9,1 milioni di telespettatori con uno share del 33 per cento. Il tuto a dispetto delle previsioni della stessa Rai che riteneva quasi scontato un calo o comunque il mantenimento degli stessi ascolti della prima serata. Ma Benigni ha smentito tutti, anche in questa occasione.

(continua dopo la foto)



“Fa impressione essere abbracciati da 10 milioni di persone: vorrei ringraziarvi tutto ad uno ad uno, mandarvi una ruota, un mazzo di fiori, 80 euro”, avava scherzato l’attore premio Oscar durante la puntata di ieri sera, che è riuscito a coinvolgere e a entusiasmare una audience vastissima anche con un argomento complesso come i testi sacri. Benigni alternato battute sull’attualità (“Non rubare? Dio ha fatto un comandamento per noi italiani, sembra che l’abbia scritto proprio in italiano, è il comandamento che sentiamo un po’ nostro”) a riflessioni riflessione sull’amore e sul valore della donna, lasciando il pubblico sull’onda emotiva del verbo “desiderare”.

Benigni: “I dieci comandamenti? A Roma li hanno violati tutti”

Roberto Benigni: “Non rubare è il comandamento scritto per noi italiani”