“Limite superato, sono andata in analisi”. Valeria Graci choc sull’ex marito: non l’aveva mai raccontato prima


Verissimo dedica una puntata alla giornata internazionale contro la violenza sulle donne. La speciale si intitola “Verissimo per le donne” e vuole sensibilizzare su u fenomeno che colpisce tante donne nel mondo di qualunque estrazione sociale e culturale. Un fenomeno doloroso sul quale il programma condotto da Silvia Toffanin vuole rompere il muro di silenzio e diffondere un messaggio di speranza.

In studio insieme alla conduttrice ci saranno Loredana Bertè, anche lei vittima di violenza fisica, Michelle Hunziker, in prima linea da anni con la sua Fondazione “Doppia difesa” contro la violenza di genere e Vladimir Luxuria, che ha combattuto per tutta la vita per affermare la sua identità. Ci sarà anche J-Ax, che con le sue canzoni ha spesso lanciato messaggi importanti in difesa del mondo femminile e Valeria Graci, che racconterà per la prima volta la sua esperienza. (Continua dopo la foto)






Proprio quest’ultima ha parlato del suo passato, delle sue fragilità e della violenza psicologica subita dal suo ex-marito: “Mi sono innamorata perdutamente e ho avuto una storia importantissima. Abbiamo creato un grande capolavoro: nostro figlio. Le storie possono finire ma a volte c’è una non accettazione della fine di un amore. Tutte le coppie litigano, ma quando si usano determinate parole si supera il limite. “Mi sentivo dire di essere una nullità, sono parole che lacerano dentro”. (Continua dopo la foto)






Ai microfoni di Silvia Toffanin, l’attrice ha confessato: “Ho avuto grandi momenti di debolezza. Sono andata in analisi e ho raccontato alla mia famiglia e alle mie amiche cosa stava succedendo, mi sono fatta aiutare”. Quando la conduttrice le ha chiesto la sua paura più grande, Valeria Graci ha risposto: “Ho avuto il timore di non sentirmi sicura. Per una come me, abituata a vivere da sola da quando avevo 18 anni, è stata tostissima”. (Continua dopo la foto)



 

 

“Sono ritornata a stare con i miei genitori a Roma – ha continuato -. Loro sono separati da quarant’anni ma si sono riuniti sotto lo stesso tetto per proteggermi”. Infine Valeria Graci ha voluto lanciare un messaggio a tutte le donne che si riconoscono nella sua storia: “Bisogna avere fiducia in sé stesse e ricordarsi che tutto passa anche nei momenti di difficoltà”.

Risveglio amaro per Alfonso Signorini, la situazione precipita (un’altra volta): la conferma poco fa

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it